Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Emilia Romagna. Partorisce e nasconde neonato in freezer. Il bimbo è morto

E' accaduto a Migliarino (Ferrara). Dopo il parto, la donna è corsa in ospedale con un'emorragia ed è entrata in coma. I medici sapevano che si trattava di un aborto o di un parto prematuro, ma il corpo del piccolo, di circa 6 mesi, è stato trovato solo dopo che la madre è uscita dal coma e ha confessato (due giorni dopo l’arrivo in ospedale). L’autopsia dovrà chiarire se il bimbo era già morto o vivo quando è stato deposto nel freezer.

09 GIU - Partorisce in casa, nasconde il corpo del neonato nel freezer e poi va in ospedale dicendo di esser caduta. E' successo a Migliarino (Ferrara), secondo quanto riferito dall’Ansa.

La donna, secondo quanto ricostruito dall’Ansa, si sarebbe presentata in ospedale a Ferrara martedì con una emorragia, riferendo di essere caduta 4 giorni prima. I medici si sono accorti anche che aveva potuto avere un aborto o un parto prematuro di un neonato di sei mesi. Per due giorni, martedì e mercoledì scorsi, la polizia ha cercato il corpo del neonato nella casa della donna.

Ieri la donna si è svegliata dal coma e ha riferito di aver nascosto il corpo nel freezer di casa, dove gli inquirenti lo hanno trovato. La procura ha aperto un'indagine per valutare la posizione della donna e del marito e per ricostruire la vicenda. L’autopsia dovrà anche chiarire se il bimbo era già morto o vivo quando è stato deposto nel freezer.

Ancora secondo quanto riferito dall’Ansa, la donna 40 anni, aveva già 6 figli. Dopo l’emorragia, le sue condizioni di salute sarebbero ancora gravi.

09 giugno 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy