Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 LUGLIO 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Vaccini obbligatori. A Bologna autocertificazione online. E l’Ausl si occuperà di certificare l’avvenuta vaccinazione alle scuole

I genitori dei bambini già iscritti ai nidi che hanno acconsentito allo scambio di informazioni tra la scuola e l’Azienda Usl di Bologna non dovranno, dunque, presentare alcuna documentazione. Gli altri dovranno consegnare la certificazione di avvenuta vaccinazione o l’autocertificazione e, nel caso di non regolarità, dichiarare di aver preso contatto con l’Azienda Usl per la regolarizzazione.

06 SET - Autocertificazione online per i bambini iscritti a nidi e materne non in regola con gli obblighi vaccinali e uno sportello informativo telefonico, 051 6597199, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12, che l’Ausl di Bologna ha attivato per aiutare le famiglie ad ottemperare agli obblighi di legge sulle vaccinazioni obbligatorie per l’iscrizione a scuola prima delle imminenti scadenze.

A Bologna, in particolare, i genitori dei bambini già iscritti ai nidi che hanno acconsentito allo scambio di informazioni tra la scuola e l’Azienda Usl di Bologna non devono presentare alcuna documentazione. “L’Azienda Usl di Bologna, infatti, certificherà l’adempimento degli obblighi vaccinali direttamente ai Comuni/Gestori dei servizi educativi”, spiega l’Ausl in una nota.

Nel caso in cui lo stato vaccinale del bambino non sia completo, l'Azienda provvederà ad inviare alla famiglia una lettera di convocazione con la data dell’appuntamento per eseguire le vaccinazioni mancanti.
 
I genitori che non hanno consentito lo scambio di informazioni tra scuola e Azienda dovranno autocertificare, entro l’11 settembre, la regolarità o meno della situazione vaccinale o, comunque, dichiarare di aver preso contatto con l’Azienda Usl per la regolarizzazione.


L’Azienda Usl di Bologna ha inviato nei giorni scorsi 20 mila lettere alla famiglie, residenti e domiciliate, di bambini nati tra il 2012 e il 2014 frequentanti la scuola materna. Le lettere certificano l’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie previste dalla legge in base all’età. La certificazione dovrà essere consegnata alla scuola dell’infanzia.

Nel caso in cui le lettere non arrivino entro l’11 settembre, i genitori possono comunicare lo stato vaccinale del proprio figlio attraverso:

-  modulo di autocertificazione online disponibile sul sito dell’Azienda Usl di Bologna, nella sezione Speciale Vaccini (presente anche sul portale Scuole on line del Comune di Bologna);

- copia della richiesta di vaccinazione alla Azienda Usl di Bologna (utilizzando il modulo online disponibile sul sito dell’Azienda Usl di Bologna, nella sezione Speciale Vaccini, o presso tutti i punti CUP aziendali, o inviando la richiesta per posta elettronica all’indirizzo sportello.vaccini@ausl.bologna.it;

- copia del certificato vaccinale.

06 settembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy