Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

PS Sant’Orsola di Bologna. Rsu denuncia: “Fino a 10 ore di attesa in barella”. La direzione: “L’81% dei pazienti esce entro 3 ore”

La direzione aziendale precisa, inoltre, come, in occasione delle festività, sia stato predisposto un piano concordato con diversi settori dell’ospedale, “che – nel caso fosse necessario – sono disponibili all’attivazione di provvedimenti di emergenza predefiniti”. La pronta disponibilità, prevista dai contratti, “sarà attivata – come più volte ribadito ai sindacati – solo se e quando necessario”.

27 DIC - Sovraffollamento al pronto soccorso del Sant’Orsola di Bologna. Lo denunciano le Rappresentanze Sindacali Unitarie (Rsu) che parlano di pazienti che arrivano al pronto soccorso e restano sulle barelle dalle 8 alle 10 ore.

Ma la Direzione del Policlinico di Sant’Orsola smentisce i dati e l’allarme. “Allo stato attuale – afferma in una nota - non vi sono evidenze di iperafflusso in ospedale, ma poiché durante le festività i supporti diagnostici sono generalmente in riduzione e in genere il flusso dei pazienti rallentato, si è ritenuto opportuno predisporre un piano concordato con diversi settori dell’ospedale, che – nel caso fosse necessario – sono disponibili all’attivazione di provvedimenti di emergenza predefiniti. Due gli scopi: offrire maggiori garanzie per i pazienti e supportare il personale presente, per turni, durante le festività”.

“La pronta disponibilità – prosegue la nota aziendale - è, a tal fine, uno strumenti adeguato e previsto dai contratti e sarà attivata, come più volte ribadito ai sindacati, solo se e quando necessario per queste finalità”.


“La situazione ordinaria – conclude la direzione aziendale - è, infine, diversa quella riferita da alcune fonti sindacali. La permanenza media in Osservazione Temporanea non è pari non a 8-10 ore come sostengono, ma a 2 ore e 19 minuti con l’81% dei pazienti che esce entro 3 ore. Sono i dati raccolti tra metà settembre e metà novembre nell’ambito di un gruppo di lavoro creato dall’Azienda con l’Università di Modena e Reggio Emilia per attivare progetti indirizzati a migliorare in modo strutturale l’attività del Pronto Soccorso, per dare tutti i giorni la miglior risposta possibile ai cittadini”.

27 dicembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy