Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Anziani maltrattati. Nuovo blitz dei Nas in casa di riposo nel riminese

Seconda operazione in pochi giorni contro una struttura lager nel riminese. Due anziani in condizioni di emergenza trasferiti in ospedale. Sei misure cautelari nei confronti del legale rappresentante e degli operatori della struttura, oltre al sequestro dell’intera struttura e dei conti correnti bancari afferenti alla titolare della casa di riposo e alla società di gestione.

13 DIC - A meno di una settimana dall’operazione condotta sulla casa famiglia ‘Villa Franca’ di Rimini, che ha portato all’arresto di 4 persone, i Nas entrano di nuovo in una casa di riposo nel riminese per fermare i maltrattamenti fisici e psichici contro gli anziani. A darne notizia una nota dei Nas di Bologna.

Sei misure cautelari nei confronti del legale rappresentante e degli operatori della struttura, oltre al sequestro dell’intera struttura e dei conti correnti bancari afferenti alla titolare della casa di riposo e alla società di gestione.
 
Durante l’operazione di servizio all’interno della casa di riposo, riferiscono i Nas, due anziani sono stati valutati dal personale dell’ Azienda USL della Romagna in condizioni di salute di emergenza situazione che ha comportato il loro immediato ricovero d’urgenza presso le strutture ospedaliere del luogo.
 
“Le investigazioni - spiegano i Nas - hanno consentito di far emergere fatti riconducibili a illecite condotte costituenti maltrattamenti fisici e psichici, abbandono di persone inferme, lesioni e percosse, falsità ideologica in certificati e cartelle cliniche, esercizio abusivo della professione sanitaria di infermiere, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, truffa e insolvenza fraudolenta, perpetrate dalla titolare della casa di riposo e da alcuni dipendenti, infermieri ed operatori socio sanitari, nei confronti dei 50 anziani ospiti della struttura ricettiva coinvolta”.  

 
Nel corso delle attività sono state rilevate, in danno degli anziani ospiti della struttura, mancate somministrazioni della terapia farmacologica prevista dai singoli piani terapeutici, massiccia somministrazione di farmaci a base di benzodiazepine o molecole similari al di fuori di terapie prescritte, oltre che atti di violenza fisica e psicologica consistiti in percosse, minacce e ingiurie.

13 dicembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy