Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Sì in Commissione ai bilanci di esercizio 2018 delle Asl

Parere favorevole da Pd, SI e Misto, astenuta Ln e voto contrario di M5S. Il bilancio ammonta a 8,2 mld per la gestione annuale tra fondo sanitario e fondi per i farmaci che ha visto un lieve aumento rispetto alla programmazione iniziale.  All’acquisto di farmaci riservato circa 1,5 mld. Circa 14 milioni destinati al risarcimento per danni, mentre 320 milioni sono andati al fondo per la non autosufficienza (482 milioni se ai fondi nazionali si aggiungono quelli regionali).

28 MAG - Parere favorevole in commissione Politiche per la salute sull’approvazione dei bilanci di esercizio 2018 delle Aziende sanitarie emiliano-romagnole (sì di Pd, SI e Misto con l’astensione di Ln e voto contrario di M5s). Un bilancio da 8 miliardi e 200 mila euro per la gestione annuale tra fondo sanitario e fondi per i farmaci che ha visto un lieve aumento rispetto alla programmazione iniziale.

“Le risorse a sostegno degli investimenti - illustra una nota diramata dall'assemblea legislativa - ammontano a 40 milioni di euro, destinati a interventi della giunta per il piano di investimenti sul mantenimento in qualità delle attrezzature (agli acceleratori lineari sono stati destinati 15 milioni di euro con la sostituzione di sei apparecchiature sul territorio regionale). La maggior parte delle risorse sono riservate all’acquisto di farmaci (circa un miliardo e 518 mila euro), in particolare quelli innovativi oncologici o non oncologici, e al personale (con un incremento di risorse per l’adeguamento contrattuale di tutto il comparto)”.

Riguardo la gestione diretta dei sinistri, 14 milioni sono destinati al risarcimento per danni. Degli 8 miliardi e 200 mila euro del fondo sanitario, 320 milioni sono andati al fondo per la non autosufficienza (che in totale vede 482 milioni di euro tra fondi nazionali e regionali). “Guardando all’aspetto economico - ha sottolineato la giunta - siamo in pareggio, dal lato finanziario abbiamo una situazione ordinata e soddisfacente”.


Dal Movimento 5 stelle un appunto riguardo al bilancio dell’Azienda sanitaria di Modena: “Gli ispettori del ministero avevano riscontrato irregolarità anche da parte di un responsabile contabile, ma non si trova traccia di questo nei documenti al vaglio oggi”. La giunta, fa sapere la nota, “ha risposto però che dopo l’ispezione, avvenuta nei primi mesi del 2018, l’azienda ha prodotto controdeduzioni considerate valide dal ministero di economia e finanza, che ha deciso di archiviare il caso”.

Il Partito democratico si è concentrato sulla rendicontazione della spesa farmaceutica e sull’aumento dei costi per il personale: “Sono serviti per assunzioni e stabilizzazioni?”. La giunta ha confermato gli investimenti, precisando che la copertura del turn over è stata del 130%. Sulle risorse per i farmaci la giunta ha spiegato che le aziende sanitarie ricevono precise indicazioni riguardo l’acquisto di farmaci innovativi e sul volume dei casi da trattare: obiettivi che sono stilati da gruppi lavoro specifici composti da professionisti (si tratta di un importo complessivo di oltre 120 milioni di euro).

28 maggio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy