Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 15 AGOSTO 2020
Emilia Romagna
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Anaao (Emilia Romagna): “Stop al pagamento delle tasse universitarie per gli specializzandi in prima linea” 

Scade nel mese di aprile il pagamento della tassa universitaria degli specializzandi che corrisponde a quanto percepiscono alla fine del mese, a fronte di una formazione che si è interrotta da quando è scattata l’emergenza Covid e che non è mai ripresa e a un lavoro intendo negli ospedali. Il segretario regionale: “Vergognoso. Chi può e deve intervenire lo faccia”

06 APR - “Lavorano tutto il giorno con turni massacranti nelle cure ai pazienti colpiti dall’infezione da Covid 19 affiancando i medici di ruolo, e ora dovrebbero anche rinunciare, di fatto, al misero compenso mensile per saldare le tasse universitarie. Questo è vergognoso. Bisogna intervenire”.
 
Scende in campo in difesa degli specializzandi Ester Pasetti, segretario regionale dell’Anaao Assomed Emilia Romagna dopo che nei giorni scorsi, i giovani camici bianchi del S. Orsola Malpighi avevano puntato i riflettori sulle difficili condizioni nelle quali stanno operando. Condizione aggravata ora dalla scadenza nel mese di aprile della seconda rata della tassa universitaria che corrisponde a quanto percepiscono alla fine del mese, a fronte di una formazione che si è interrotta da quando è scattata l’emergenza Covid e che non è mai ripresa
 
“Apprendiamo con sconcerto la situazione degli specializzandi che prestano servizio presso il Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale S. Orsola Malpighi di Bologna – ha detto in una nota Pasetti – ed immaginiamo di tutti gli specializzandi della nostra regione che ci affiancano con turni massacranti nelle cure ai pazienti colpiti dall’infezione da Covid 19. Si sono sprecati mesi con inutili rimpalli e sgradevoli ricatti, non arrivando di fatto alla applicazione di quanto indicato nel Decreto Calabria. Risultato: zero specializzandi assunti. Solo qualche contratto libero professionale, mentre le attività didattiche sono sospese. Questo è inaccettabile – ha concluso – ll pagamento delle tasse universitarie per gli specializzandi impegnati nella lotta al Covid deve essere sospeso. Chi può e deve intervenire lo faccia”.

 

06 aprile 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Emilia Romagna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy