Quotidiano on line
di informazione sanitaria
28 MAGGIO 2017

        Federsanità
Scenari
Lo ha detto oggi in occasione di un convegno promosso da Federsanità ANCI in collaborazione con Ifel, Cittalia e Centro di Documentazione e Studi dei Comuni. Per l'esponente del mondo bancario italiano: “Bisogna sperimentare nuove modalità di intervento che contribuiscano alla realizzazione di un welfare di comunità, un modello di politica sociale che garantisca maggiore protagonismo alla società civile”. LA LECTIO MAGISTRALIS DI GUZZETTI. Leggi...

Responsabilità
Grazie a loro si potrebbe annullare il rischio concreto che le cause civili in campo medico legale possano essere decise da un magistrato che, seppure di valore, non ha alcuna specifica competenza tecnica sulla materia oggetto della vertenza di Domenico Della Porta Leggi...

Responsabilità
L’incontro ha acceso i riflettori sulla recente riforma, affrontando i temi della sicurezza delle cure e della gestione del rischio sanitario, della responsabilità dell’esercente la professione sanitaria e della struttura, delle modalità e caratteristiche dei procedimenti giudiziari aventi ad oggetto la responsabilità sanitaria. Del Favero: "La legge è un buon risultato, in quanto rappresenta solo l’inizio di una maggiore tutela per il professionista della sanità". Leggi...

Calabria
Il presidente di Federsanità Anci Calabria interviene sulla decisione della Regione di nominare Dg della Asp Reggio Calabria, Ao Pugliese Ciaccio e Aou Mater Domini i manager che ne erano già commissari. Ed esprime la disponibilità di Federsanità a collaborare per la pianificazione di scelte strategiche che vadano nella direzione della sostenibilità del sistema e del miglioramento dei servizi. Leggi...

Lectio Magistralis &ldquo
I moderni sistemi di welfare faticano a rispondere in modo adeguato ai cambiamenti della società e a comprendere i relativi bisogni sempre più complessi. La crisi ha inoltre acuito la vulnerabilità delle fascie più deboli della popolazione. Da qui la proposta di sperimentare un nuovo "welfare di comunità" che garantisca maggiore soggettività e protagonismo alla società civile. Ne discuterà il presidente della Fondazione Cariplo. Leggi...

Sanità
La parte sociale ad oggi non può essere comparata con quella sanitaria per problematiche legate alla privacy. Questo non consente studi approfonditi per una programmazione sociale e sanitaria che possa essere efficace per affrontare e contrastare l’invecchiamento della popolazione. La domanda che pongo è: un simile potere di “interdizione” è compatibile con le finalità e i compiti della sanità pubblica? di Enzo Chilelli Leggi...

La riforma della responsabilità
Quali prospettive ci attendono? La disciplina consentirà davvero il rientro del mondo assicurativo nelle strutture sanitarie pubbliche e private? E' davvero il punto finale della medicina difensiva? A queste e molte altre domande daranno risposta alcuni dei maggiori esperti nazionali in una prima riflessione sulla nuova normativa che ridisegna i contorni della meteria. Il programma Leggi...

Violenze ai danni di operatori sanitari
Fondamentale è infatti il rispetto dei requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi delle strutture. A partire dalla presenza dei sistemi di allarme o di altri dispositivi di sicurezza, come pulsanti antipanico, allarmi portatili, telefoni cellulari, ponti radio che dovrebbero sempre essere disponibili nei luoghi e nelle situazioni più a rischio. Occorre poi una formazione mirata per gli operatori appartenenti ai servizi più esposti a possibili aggressioni di Domenico Della Porta Leggi...

Cronicità
L’Esecutivo della Confederazione che riunisce Direttori Generali di Aziende sanitarie e rappresentanti dei Comuni si è confrontato con le Regioni per valutare interventi e proposte di riforma del Servizio sanitario nazionale. Serve una riflessione politica aperta. Leggi...

Toscana
L'iter della legge, pur complesso e comprensivo di molti passaggi istituzionali e non, ha definito 3 questioni molto importanti: 1) la dimensione adeguata delle zone distretto riducendole da 34 a 26; 2)ha inserito importanti elementi per una maggiore autonomia e un miglior funzionamento delle zone; 3)ha individuato una scelta di campo verso il modello della Società della salute a gestione diretta. di Riccardo Nocentini Leggi...

Responsabilità
La legge richiama  l’importanza della prevenzione degli “eventi avversi” attraverso innanzitutto il rispetto dei requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi nell’erogazione delle prestazioni. Alla luce del trasferimento delle attribuzioni dello Stato in materia sanitaria ai Comuni prevista dalla legge 833/1978, il Sindaco è chiamato a decretare l’eventuale autorizzazione sanitaria da riconoscere alle strutture sanitarie pubbliche e private. di Domenico Della Porta Leggi...

La legge 24 e la gestione del &ldquo
In sanità esistono due tipologie di rischio: un rischio di “impresa” intrinseco alle tecnologie, ai meccanismi di produzione della organizzazione sanitaria e proporzionale alla complessità del sistema e un rischio definito “rischio puro”, che non è correlato alla complessità del sistema produttivo e dipende dal concatenarsi di situazioni che favoriscono l’insorgenza di un evento avverso, esso non è prevedibile o quantificabile di Domenico Della Porta Leggi...

Lombardia
Le farmacie sono un caposaldo dei servizi ai cittadini, soprattutto nei piccoli Comuni. E, proprio agendo in sinergia con questi ultimi, possono divenire un sempre più importante strumento di servizio per i cittadini. Se ne è parlato ieri nel corso del convegno organizzato da Anci Lombardia e Federfarma Lombardia. Leggi...

Prevenzione del rischio clinico
l rischio clinico nell’alveo del diritto alla salute. Questa l’innovazione normativa introdotta dalla legge approvata in definitiva alla Camera lo scorso 28 febbraio. L’occasione di confronto è stata l’incontro di formazione organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Roma che si è svolto lo scorso 21 marzo presso la Corte di Cassazione. di Anna Paola Santaroni Leggi...

Nomina presidente Aifa
Per il segretario generale di Federsanità, Lucio Alessio D’Ubaldo, la nomina del Presidente dell'Aifa “sta assumendo un profilo discutibile”. Di questo passo, secondo D'Ubaldo si correrebbe il rischio di trasformare l'Agenzia tecnica in un terreno di confronto politico, deteriorando le sue funzioni di corpo specializzato nell'accreditamento dei farmaci. Leggi...

 
 
Lavoro e Professioni
Studi e Analisi
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy