Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 11 DICEMBRE 2019
      
      Federsanità
segui quotidianosanita.it

Gestione del rischio. Il progetto di Federsanità e Agenas presentato ai Direttori generali del Piemonte

Lincontro si terrà il prossimo 14 aprile nella Città della Salute e della Scienza. La proposta è quella di un modello snello che si rivolga agli ospedali ma in una ottica di evoluzione soprattutto al territorio, nel quale coinvolgere adeguatamente le risorse umane per gestirlo al meglio.

09 APR - Il progetto sulla gestione del rischio con le proposte di Federsanità Anci e Agenas sarà presentato il prossimo 14 aprile ai direttori generali delle Asr del Piemonte. L'incontro si terrà nella sala rappresentanze della direzione generale della Città della Salute e della scienza. “Lo scopo è quello di illustrare a tutti i direttori generali la mappatura dei rischi e come poter affrontare preventivamente la gestione del rischio stesso nelle strutture sanitarie - ha spiegato Maurizio Dore, presidente di Federsanità Anci Piemonte -. La proposta di Federsanità e Agenas è un modello snello che si rivolge agli ospedali ma in una ottica di evoluzione soprattutto al territorio, nel quale coinvolgere adeguatamente le risorse umane per gestirlo al meglio”.

09 aprile 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Sicurezza delle cure

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy