Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 NOVEMBRE 2019
      
      Federsanità
segui quotidianosanita.it

Recupero crediti in sanità: ecco le novità

La Sanità Digitale può fare la differenza. Federsanità Anci, ad esempio, punta su un processo di telefonate non presidiate e su un’App, al fine di ricordare al cittadino di verificare la situazione debitoria e saldare il dovuto direttamente via smartphone. Uno strumento in più per gli assistiti che ottimizza anche i processi amministrativi interni. Ticket PayBack, questo il nome della soluzione.

23 NOV - Nella gestione di processi “critici” come il recupero crediti, la Sanità Digitale può fare la differenza. Capita, e si tratta di cifre tutt’altro che irrilevanti, che le Aziende Sanitarie vantino crediti per servizi non contestualmente esigibili: si pensi al pagamento dei codici bianchi in pronto soccorso, al mancato ritiro del referto entro 30 giorni, alla mancata disdetta della prestazione prenotata entro i termini previsti o all’errata/mendace dichiarazione di esenzione.
 
La Sanità Digitale, oggi, offre una risposta nuova al problema. Una sorta di approccio condiviso con il cittadino per sensibilizzarlo, via voce e App, sulla sostenibilità del Ssn. Federsanità Anci, ad esempio, punta su un processo di telefonate non presidiate e su un’App, al fine di ricordare al cittadino di verificare la situazione debitoria e saldare il dovuto direttamente via smartphone. Uno strumento in più per gli assistiti che ottimizza anche i processi amministrativi interni. Ticket PayBack, questo il nome della soluzione, è infatti integrata con PagoPA, l’infrastruttura pubblica del Nodo dei Pagamenti-SPC. La soluzione si interfaccia direttamente alle banche dati amministrative della Asl e ai flussi del Ministero dell’Economia e Finanze, cui è legata la verifica delle esenzioni per reddito. Ciò genera sgravi enormi per le Aziende Sanitarie, tenute a procedere senza indugio, con comunicazioni bonarie o avvisi di accertamento e a richiedere il pagamento dei ticket non versati.

23 novembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Sicurezza delle cure

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy