Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
      
      Federsanità
segui quotidianosanita.it

Influenza. Al via sorveglianza. Medici sentinella per segnalare i casi e individuare i virus

Da lunedì 17 ottobre è scattata la sorveglianza sull'influenza. Sarà affidata a medici di famiglia, pediatri e ospedalieri reclutati dalle Regioni. Dovranno assicurare una copertura epidemiologica su almeno il 2% della popolazione. Ma l'anno scorso si è rimasti molto al di sotto di questa soglia.

19 OTT - Il ministero della Salute ha ufficializzato l’avvio del monitoraggio influenzale a partire dallo scorso lunedì 17 ottobre.
Il sistema di monitoraggio settimanale dell'influenza si basa su una rete di medici sentinella costituita da medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera scelta, reclutati dalle regioni, che segnalano i casi di sindrome simil influenzale (ILI) osservati tra i loro assistiti.
I medici sentinella e altri medici operanti nel territorio e negli ospedali collaborano inoltre alla raccolta di campioni biologici per l’identificazione di virus circolanti.
Il Protocollo operativo Influnet stagione 2011-2012, predisposto da ministero della Salute, Istituto superiore di sanità e Centro interuniversitario di ricerca sull'influenza, non contiene novità di rilievo rispetto alla precedente stagione influenzale, sia per la sorveglianza clinico-epidemiologica sia per quella virologica-laboratoristica.
Per quanto riguarda la parte epidemiologica, si sottolinea l’importanza di ottenere una copertura per regione e per fascia di età pari al 2% della popolazione residente per l’intera stagione influenzale. Analizzando infatti i dati della precedente stagione influenzale la copertura per alcune regioni, è stata ben al di sotto dell’atteso, come rileva lo stesso ministero della Salute.
I casi di sindrome influenzale segnalati settimanalmente continuano ad essere aggregati secondo le classi di età previste nella precedente stagione influenzale.
Per quanto riguarda la parte virologica, anche quest’anno le attività di sorveglianza saranno portate avanti dal Centro Nazionale di riferimento (NIC), che ha sede presso il Dipartimento “Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate” (MIPI), Reparto “Malattie virali e vaccini inattivati” dell’ISS, in collaborazione con la rete dei laboratori InfluNet.
La rilevazione terminerà nella 17a settimana del 2012 (domenica 29 aprile), salvo ulteriori comunicazioni legate alla situazione epidemiologica nazionale
 

19 ottobre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Sicurezza delle cure

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy