Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2019
      
      Federsanità
segui quotidianosanita.it

Invecchiare in salute. Rinnovato l’accordo Regione Toscana, Auser, Anci e Federsanità

In base all'accordo, Auser si impegna, assieme alla rete dei partners, a favorire la promozione della salute e la prevenzione primaria promuovendo stili di vita sanità e consumi intelligenti ed ecocompatibili, cercando di prevenire l'isolamento a favore dell'inclusione sociale con scambi intergenerazionali che coinvolgano giovani e adulti (di tutte le età).

16 MAG - Invecchiare in maniera sana e attiva si può. Evidenze scientifiche dimostrano sempre più spesso che è possibile fare di più a favore delle persone di età avanzata e che un invecchiamento sano e attivo ha un'importanza vitale per far sì che gli attuali livelli di benessere economico e di protezione sociale risultino sostenibili in futuro, anche con il contributo delle famiglie e le attività di volontariato, e per rispondere ai bisogni specifici di una forza lavoro in via di invecchiamento in Europa.
 
Una delibera proposta dall'assessore al diritto alla salute e al sociale nel corso dell'ultima seduta di giunta ha approvato un accordo di collaborazione tra Regione Toscana e Auser Toscana, Anci Toscana e Federsanità, che ha come scopo la realizzazione e la prosecuzione delle azioni a favore della promozione della salute e degli stili di vita salutari nella popolazione anziana toscana, in conformità ai contenuti. L'accordo fa seguito al precedente, di valenza triennale, approvato nel 2015 ed è coerente con la scheda progettuale "Verso un invecchiamento attivo" del Piano Regionale della Prevenzione 2014-2019,

In base all'accordo, spiega la Regione in una nota, Auser si impegna, assieme alla rete dei partners, a favorire la promozione della salute e la prevenzione primaria nei riguardi della popolazione anziana toscana attraverso una serie di azioni che favoriscono l'empowerment a livello individuale e di comunità, oltre alla promozione di corretti stili di vita; questi obiettivi saranno raggiunti grazie ad un'appropriata divulgazione, attraverso la pubblicazione di periodici articoli ad hoc sulla Rivista "Auser-Informa", dei principi dell'alimentazione salutare (basata sulla piramide alimentare toscana), la riduzione del consumo di sale e la promozione della vaccinazione anti-influenzale.

Si facilita la promozione di stili di consumo intelligenti ed ecocompatibili, si cerca di prevenire l'isolamento a favore dell'inclusione sociale con scambi intergenerazionali che coinvolgano giovani e adulti (di tutte le età) e si diffonde la conoscenza del territorio toscano co me la via Francigena Toscana, le Terme, i Parchi.

Auser dovrà prevedere momenti speciali dedicati all'integrazione e alla socialità, utili per diffondere tematiche di salute e benessere anche attraverso la promozione della lettura come componente di un sano stile di vita. Tutto ciò è reso possibile grazie anche ad un'adeguata e rinnovata formazione dei referenti regionali e territoriali dell'Auser sui temi degli stili di vita, in collaborazione con le Aziende sanitarie.

16 maggio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy