Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 OTTOBRE 2019
      
      Federsanità
segui quotidianosanita.it

Data Health. Frittelli (Federsanità Anci): “Fare rete per la salute”

La presidente è intervenuta oggi all’evento Big Data In Health 2019" in corso a Roma presso il CNR. “A seguito dello sviluppo tecnologico e digitale degli ultimi anni, che ha influito notevolmente anche sul modo in cui la sanità è organizzata e strutturata, l'utilizzo del dato e la sua valorizzazione è divenuto centrale per la presa in carico dei pazienti dalla diagnosi alla cura fino all'assistenza”.

02 OTT - "Gli effetti di una mancata attenzione a tutti i determinanti della salute (come le condizioni ambientali o quelle socio-economiche) comporterebbero, oltre all’aumento dei costi in sanità, anche l’aumento di costi sociali ed economici che i servizi di assistenza socio sanitaria sul territorio si troverebbero inevitabilmente a dover gestire con risorse sempre più ridotte". Così la presidente di Federsanità Anci Tiziana Frittelli intervenendo oggi 2 ottobre ai lavori di apertura di "Big Data In Health 2019" in corso a Roma presso il CNR fino al prossimo 4 ottobre.

"La prevenzione è un problema di educazione in cui è coinvolta globalmente la persona. Per queste ragioni - ha affermato la Frittelli - è prioritario comprendere quali siano gli elementi da tenere in considerazione, da un punto di vista epidemiologico, per valutare l’impatto di diversi fattori sullo stato di salute. Infatti è solo tramite l’incrocio tra dati sanitari, ambientali, territoriali, così come di altri indicatori sanitari (demografici, culturali e sociali) che si può tracciare, per una determinata popolazione, una serie di scenari possibili. A seguito dello sviluppo tecnologico e digitale degli ultimi anni, che ha influito notevolmente anche sul modo in cui la sanità è organizzata e strutturata, l'utilizzo del dato e la sua valorizzazione è divenuto centrale per la presa in carico dei pazienti dalla diagnosi alla cura fino all'assistenza.
Questa Conferenza Internazionale BDH2019, giunta alla terza edizione, ha l’ambizione di dare voce a tutti i principali soggetti del "sistema salute" che si occupano di analisi ed applicazioni legate ai dati medico-sanitari. Lo scopo è di condividere ed attivare un approccio sinergico al dato in sanità, non solo guardare quindi ai risultati scientifici e alle linee di ricerca attuali e future, ma anche alle best practices già in essere, cercando di fare il punto su alcuni temi caldi che sottostanno ai Big Data: la privacy dei pazienti e la sicurezza delle infrastrutture che devono proteggerli”.
 
“Si tratta - ha concluso Frittelli - di un'azione che ha l'ambizione di "fare rete per la salute" favorendo modelli innovativi di organizzazione dell’assistenza fondato sulla condivisione delle conoscenze (salute, ambiente, stile di vita) e sulla collaborazione clinica, finalizzato a migliorare la qualità e l’appropriatezza di cura di una malattia e l’efficienza del Sistema nell’utilizzo delle risorse, orientando al contempo il paziente nei percorsi di cura, con riduzione dei tempi di attesa e della mobilità".

02 ottobre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy