Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Friuli Venezia Giulia
segui quotidianosanita.it

FVG. Serracchiani e Telesca confermano: verrà chiuso un Punto Nascita tra Latisana e Palmanova

Qualora la scelta di chiusura del Punto nascita dovesse ricadere su Latisana, "la città e il territorio - ha garantito Serracchiani - avranno tutto quanto necessita nel percorso che precede e segue la nascita", quindi pediatria e ginecologia, unitamente alla chirurgia per le emergenze/urgenze, ad ambulatori, a un settore di degenza dedicato ai bambini.

14 DIC - La presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani e l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca hanno incontrato oggi a Trieste alcune rappresentanti del Comitato Voglio nascere a Latisana, guidato da Renata Zago. Nel corso dell'incontro, ribadendo che nessuna decisione è stata ancora presa per quanto riguarda Latisana, Serracchiani e Telesca hanno nuovamente spiegato le ragioni per cui in ogni caso andrà inevitabilmente chiuso un Punto nascita, o a Latisana o a Palmanova.

In questa direzione "ci sono provvedimenti precedenti, e c'è il Patto per la Salute sottoscritto tra Governo e Regioni, che indica, per ragioni di qualità e sicurezza, uno standard di almeno mille parti all'anno", ha precisato Serracchiani. La presidente ha anche ricordato che nel vicino Veneto, contrariamente a quanto già annunciato, il presidente Zaia ha deciso di potenziare l'Ospedale di Portogruaro: "una scelta che oggettivamente pesa su Latisana", ha detto Serracchiani.

A ciò, come evidenziato da Telesca, si aggiunge il fatto che, rispetto alle scelte da prendere, a Latisana vi è da anni una costante forte tendenza al calo delle nascite, cui si aggiunge una carenza di personale, legata a diverse scelte professionali dei pediatri, che vogliono lavorare dove più possono rendersi utili.


Di conseguenza "per Latisana c'è il rischio di una sospensione tecnica, anche perché è lo stesso primario, con i suoi collaboratori, a segnalare di non riuscire più a farcela. Soprattutto per ragioni di qualità e sicurezza, in quanto sono i professionisti a dover rispondere personalmente in caso di eventuali complicazioni medico legali, ultimamente aggravate dall'entrata in vigore della normativa dell'Unione Europea". Serracchiani e Telesca hanno assicurato che non vi è alcuna intenzione di depotenziare l'Ospedale di Latisana. Al contrario è ferma intenzione della Giunta di rafforzarne i reparti, garantendo a Latisana la presenza di tutti quei servizi che precedono e seguono il momento del parto.

Pertanto, qualora la scelta di chiusura del Punto nascita dovesse ricadere su Latisana, "la città e il territorio - ha garantito Serracchiani - avranno tutto quanto necessita nel percorso che precede e segue la nascita", quindi pediatria e ginecologia, unitamente alla chirurgia per le emergenze/urgenze, ad ambulatori, a un settore di degenza dedicato ai bambini. Non solo. A Latisana sarà anche realizzata una piazzola per consentire l'elisoccorso notturno. In sostanza, ha concluso la presidente, "le partorienti potranno avere nell'Ospedale di Latisana un punto di riferimento potenziato e attivo 24 ore al giorno".
 

14 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Friuli Venezia Giulia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy