Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 01 APRILE 2020
Friuli Venezia Giulia
segui quotidianosanita.it

Disabili. Riccardi: “Impegno per innovamento normativo condiviso con Consulta”

Il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute ha incontrato i rappresentati della Consulta regionale dei disabili guidata dal presidente Mario Brancati. L’obiettivo di Riccardi è “lasciare un segno con un provvedimento concretamente finalizzato a risolvere i problemi delle persone disabili e delle loro famiglie”.

15 GIU - “Uno dei miei compiti principali sarà quello di coordinamento, ma anche di sensibilizzazione e di stimolo, nei confronti dei colleghi di Giunta che si occupano di materie collegate alla gestione complessiva delle disabilità. Contemporaneamente agiremo sul piano della programmazione, intervenendo a livello legislativo per un’innovazione dell’impianto normativo auspicando il contributo condiviso della Consulta”. Così il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, nel corso di un incontro con i rappresentati della Consulta regionale dei disabili guidata dal presidente Mario Brancati.

Lo stesso Brancati ha sottolineato l’opportunità di aggiornare la legislazione del Friuli Venezia Giulia “ferma al 1996” e di implementare il recepimento delle nuove disposizioni nazionali, in particolare quella sul “dopo di noi” e sull’abitare in autonomia.

Da parte sua Riccardi, condividendo l’analisi di Brancati, ha evidenziato, a testimonianza della sua attenzione per le disabilità, da una parte il fatto che la Consulta sia una delle prime realtà incontrate in questa primissima parte di legislatura, dall’altra la presenza all’appuntamento anche del nuovo direttore della direzione regionale Salute, Integrazione socio-sanitaria, Politiche sociali e Famiglia, Gianni Cortiula.


Il vicegovernatore ha poi messo in rilievo la “deficitaria” situazione ereditata per quel che riguarda il numero di figure dirigenziali di ramo apicale trovate scoperte. Proprio in questa fase di “messa in sicurezza” della struttura sanitaria regionale, nella quale verranno individuati i nuovi responsabili delle aree attualmente prive di vertici, sarà avviata parallelamente una fase di attenzione sugli assetti organizzativi, riguardanti anche il tema delle disabilità, riaffermando con grande convinzione la filosofia dell’integrazione socio-sanitaria.

Per quel che riguarda la parte normativa, Riccardi ha rimarcato l’obiettivo di seguire un indirizzo che apra una nuova fase legislativa, auspicando, come sintetizza una nota dell’assessorato, “di lasciare un segno con un provvedimento concretamente finalizzato a risolvere i problemi delle persone disabili e delle loro famiglie”, proprio “allo stesso modo di quanto accadde con la normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche che portai avanti come assessore alle Infrastrutture nella mia precedente esperienza in Giunta regionale”.

Al termine del confronto, Brancati, ringraziando il vicegovernatore per la disponibilità dimostrata, ha manifestato la piena disponibilità a collaborare nell’ottica di rilanciare l’idea di un’integrazione socio-sanitaria che torni ad essere d’eccellenza.

15 giugno 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Friuli Venezia Giulia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy