Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 26 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Don Arice (Cottolengo): "Bene apertura Lorenzin"


20 DIC - "E' un'apertura che ci rasserena, soprattutto perchè il ministro non si è limitato a riconoscere il diritto dei medici all'obiezione di coscienza, ma anche quello delle strutture cattoliche". E' questo il commento di don  Carmine Arice, Padre Generale del Cottolengo, alle affermazioni del ministro Lorenzin sul biotestamento.

Don Arice è stato il primo a dichiarare, subito dopo l'approvazione della legge, che le strutture da lui gestite avrebbero fatto obiezione. "Chiaramente non posso che essere contento per questa posizione molto pacata assunta dal ministro - aggiunge - soprattutto pensando ai malati, il nostro obiettivo è sempre stato assicurare un accompagnamento equo e dignitoso alle persone che si avvicinano al fine vita. Io non posso obbligare gli altri, ma gli altri non possono obbligare me a  fare qualcosa a cui sono contrario".
 
Il ministro Lorenzin ha affermato che incontreraà le strutture sanitarie cattoliche. "Noi siamo a disposizione, siamo pronti a collaborare in questo nuovo clima più sereno".

20 dicembre 2017
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy