Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Carnevali (Pd): “Grillo avvertita su tagli ma sbeffeggiò allarmi”

07 GIU - “La ministra Grillo dice che in caso di ulteriori tagli al Fondo nazionale sanitario si dimette. Ne deduciamo che si accorga solo ora che le politiche fallimentari del governo ci avrebbero portato a questo: benvenuta nella realtà”. Lo dichiara Elena Carnevali, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito delle parole della ministra Giulia Grillo sull’ipotesi del taglio dei fondi per il sistema sanitario nazionale.
 
“E’ impossibile contare le volte – continua – in cui, durante la redazione della precedente legge di Bilancio, abbiamo messo in guardia la Grillo e previsto il rischio che le scriteriate politiche economiche del governo giallo-verde potessero avere delle ripercussioni sui livelli di spesa per il Ssn. Per tutta risposta la ministra ci ha ignorato e, in alcune occasioni, perfino sbeffeggiato. Perché non ci ha ascoltato quando era il momento?”
 
“Il drammatico scarto tra la bolla della propaganda in cui vive il governo e il mondo reale sta venendo a galla. Purtroppo il rischio che a pagare il prezzo di questa distanza siano i cittadini, è sempre più concreto”, conclude.

07 giugno 2019
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy