Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 SETTEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Castellone (M5S): “Fatto un altro passo per stabilizzare precari sanità”


29 GIU - “Con un emendamento presentato dal MoVimento 5 Stelle e approvato alla Camera abbiamo fatto un altro passo avanti per stabilizzare i precari in sanità. Gia’ nella Legge di Bilancio al Senato, infatti, grazie a un emendamento del MoVimento 5 Stelle sono stati stabilizzati i precari della sanità che raggiungevano 36 mesi di lavoro a tempo determinato a fine 2019. Adesso la platea è stata ulteriormente ampliata spostando il termine per maturare i tre anni di servizio, anche non consecutivi, negli ultimi otto anni 36 mesi che servono per accedere ai concorsi necessari per la stabilizzazione al 31 dicembre 2020. I lavoratori della sanità vengono equiparati a tutti i dipendenti pubblici. Stabilizzare i precari della sanità è una nostra priorità e continuerà ad esserlo così come aumentare i contratti di formazione specialista per superare l’imbuto formativo che i giovani medici incontrano dopo essersi laureati”.
 

 
Così, in una nota, la senatrice del MoVimento 5 Stelle Maria Domenica Castellone, della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama. 

29 giugno 2020
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy