Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 19 AGOSTO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Cozza (Fp Cgil Medici): “Documento è un buon punto di partenza” 

16 APR - Il documento tecnico sulla responsabilità professionale in sanità, approvato questa mattina al tavolo dei sindacati con il Ministero della Salute” ha dichiarato Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil Medici” rappresenta un buon punto di partenza che si dovrà tradurre in un impegno politico da realizzarsi entro la fine della legislatura”.

Si prevede l'implementazione dei sistemi di gestioni del rischio. Si propone la delimitazione del ricorso alla medicina difensiva anche con una norma da introdurre in ambito civilistico, che ristabilisca il principio della necessità dell'esistenza del rapporto causa ed effetto nella responsabilità professionale sanitaria, compresi i casi di omessa informazione. Si chiede una definizione normativa dell'atto medico e della colpa grave in ambito sanitario nonché l'istituzione di collegi peritali e di albi specialistici di consulenti tecnici.
Si propone la responsabilità del legale rappresentate dell'ente per le aziende che non rispettano le norme contrattuali sulla copertura assicurativa e sul patrocinio legale. Si prevede l'obbligo delle aziende di stipulare i contratti per la copertura della colpa grave dei propri dirigenti e degli operatori con i premi a loro carico.

 
Infine si chiede la predisposizione di un contratto unico di assicurazione valido su tutto il territorio nazionale, la partecipazione dei sindacati nella definizione dei contratti assicurativi da parte delle Aziende Sanitarie e delle Regioni e la costituzione di un tavolo tecnico con l'Associazione Nazionale fra le imprese assicuratrici ANIA sui costi .
“Per oggi siamo soddisfatti - ha concluso Cozza - sopratutto per l'intenzione annunciata dal Capo di Gabinetto del Ministero della Salute Guido Carpani di arrivare ad una nuova specifica norma nell'ambito del codice civile sulla responsabilità professionale in ambito sanitario. Adesso si tratta di seguire un percorso fattivo”.

16 aprile 2012
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy