Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 10 DICEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Cgil Medici: “Colpita professionalità medici, regalo a cattiva politica”

17 OTT - “Il nuovo Dl Sanità è un pugno nello stomaco per i medici pubblici, colpiti nella loro professionalità, e un regalo alla cattiva politica”. Con queste parole Massimo Cozza, segretario nazionale dell'Fp Cgil Medici, commenta le modifiche apportate al testo del Dl Sanità e la decisione del Governo di porre la fiducia in occasione del voto di domani alla Camera.

“Nei concorsi per primario, il terzo in graduatoria potrà vincere al posto del più bravo su decisione del direttore generale nominato dalla politica. Un avvocato o un ingegnere potrà  decidere chi è il neurochirurgo più bravo. Il medico valutato positivamente – continua Cozza - potrà essere comunque degradato a un incarico di livello inferiore. Il contrario della tanto decantata meritocrazia”.

“Insieme a quella del merito professionale si è ammainata anche la bandiera della tracciabilità dell'intramoenia. Per le prenotazioni, l'impegno orario, i pazienti visitati e i pagamenti basterà una comunicazione 'in voce' al posto del collegamento telematico. Già ritenevamo sbagliata la sanatoria sugli studi privati dei medici pubblici, ma così salta anche la trasparenza. Mentre il medico sarà anche obbligato ad assicurarsi per la responsabilità civile, è invece saltata la copertura assicurativa obbligatoria per le strutture. Un paradosso – aggiunge il sindacalista - ma soprattutto un danno, tanto per i medici quanto per i cittadini”.


“Saremo in piazza il 27 ottobre a Roma – conclude il segretario nazionale della Fp-Cgil Medici - per il diritto alla cura e per il diritto a curare”.
 

17 ottobre 2012
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy