Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 GENNAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Calabrò (NCD): “Futuro più roseo per specializzandi” 


14 GIU - Il futuro dei giovani camici bianchi oggi appare più roseo. Lo stanziamento di 6 milioni di euro nel 2014 e di 42 milioni nel 2015 per le borse di studio dei  medici specializzandi previsto dal provvedimento licenziato oggi dal Consiglio dei Ministri dimostra che anche in questo Paese il servizio sanitario può svoltare. È quanto afferma il deputato Raffaele Calabrò, Capogruppo NCd in Commissione Affari Sociali.

Dai soldoni alle borse, nel 2014 si dovrebbero avere circa 240 contratti di medicina specialistica e circa 1.400 nel 2015, un segnale di speranza per i giovani che si iscrivono alla Facoltà di Medicina con la legittima ambizione di poter accedere alla specializzazione, aggiunge Calabrò.

Un riconoscimento al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e a quanti, parlamentari e giovani medici si sono spesi, scendendo anche in piazza, per ottenere nuovi finanziamenti, un gemellaggio intergenerazionale per la salvaguardia del futuro del Servizio sanitario nazionale che oggi ha dato frutti concreti, conclude il parlamentare del Ncd.

14 giugno 2014
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy