Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 AGOSTO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

De Biasi (Pd): "Aggiornamento Lea ad un passo, Governo e Regioni colgano opportunità"

04 FEB - "Con i nuovi Lea si sblocca una situazione ferma ormai da 15 anni, una revisione che si attendeva da molte legislature e che ora é a portata di mano". A sostenerlo è Emilia Grazia De Biasi, Presidente della Commissione Sanità del Senato al termine dell'audizione del Ministro Lorenzin.
 
"Un lavoro poderoso, sistematico e molto impegnativo sia per la parte finanziaria che per quella sanitaria - sottolinea la Senatrice - finalmente il numero delle patologie inserite nei Livelli essenziali di assistenza si è notevolmente ampliato comprendendo, come ho sempre auspicato, malattie come l'alzheimer fino ad arrivare, ed è per me un motivo in più di soddisfazione, alla procreazione medicalmente assistita, al parto indolore e alle cure nell'ambito delle patologie". Insomma, conclude De Biasi, "siamo ad un passo da un traguardo importante per il Sistema sanitario nazionale, Governo e Regioni sappiano cogliere questa opportunità".  

04 febbraio 2015
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy