Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 30 NOVEMBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Romano (Aut): “Promessa mantenuta, ora tocca alle Regioni”


13 GEN - "La firma del presidente Paolo Gentiloni al Dpcm sui nuovi Lea è un traguardo importante. Adesso saranno riconosciute tra i Livelli essenziali di assistenza le cure a quelle malattie fino ad oggi escluse. L'impegno, da parte del Governo è stato rispettato al fine di garantire la salute degli italiani", commenta il senatore Lucio Romano del Gruppo Per Le Autonomie esponente di Democrazia Solidale e membro della Commissione Igiene e Sanità sulla firma del decreto sui Lea da parte del premier Gentiloni.
 
"I nuovi LEA individuano, fra l'altro, come essenziali le cure più moderne, la diagnostica ad alta tecnologia, lo spettro dell'autismo a garanzia di prestazioni specifiche per dare una continuità assistenziale che fino ad oggi non c'era", continua Romano. "Come componente della Commissione non posso che essere estremamente orgoglioso di questo risultato. Mi auguro che tutte le regioni, possano il più presto possibile, legiferare in questo senso tenendo presente lo standard di uniformità delle prestazioni per assicurare a tutti i cittadini il diritto alla salute", conclude Romano.

13 gennaio 2017
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy