Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 DICEMBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Fism: “Professione medica e rapporto medico-paziente baricentro dei processi di diagnosi e cura”

01 MAR - FISM esprime la propria approvazione e soddisfazione per un’iniziativa legislativa che attribuisce alla professione medica e al rapporto medico-paziente il ruolo di baricentro dei processi di diagnosi e cura. Il decreto perimetra con chiarezza i confini della responsabilità del medico dal punto di vista civile e penale e rafforza gli aspetti di sicurezza delle cure e di tutela dei pazienti introducendo significativi obblighi assicurativi a carico sia delle strutture sia dei professionisti.
 
Le Società Scientifiche hanno sempre messo al centro la sicurezza delle cure chiedendo, spesso non ascoltate, di garantire gli standard qualitativi e quantitativi delle prestazioni sanitarie a loro afferenti. Definire le corrette procedure permette di evitare errori nei processi di cura ma serve che ora, finalmente e per legge, vengano assicurati i requisiti organizzativi, procedurali e di competenza che possano minimizzarli mediante un costante coinvolgimento nell’analisi delle situazioni di rischio. Il ruolo di FISM, quale “catalizzatore di condivisione” tra società scientifiche su problematiche trasversali a diverse discipline, può stimolare lo sviluppo di comportamenti virtuosi altrettanto indispensabili per ridurre i livelli di rischio.

 
Le società medico-scientifiche vedono valorizzato e amplificato il proprio ruolo laddove si fa riferimento alle linee guida e alle buone pratiche cliniche quali elementi di demarcazione e orientamento nell’accertamento di eventuali responsabilità a carico del personale sanitario. Va segnalato, inoltre, che il miglior sistema di diffusione e recepimento delle Linee guida e delle buone pratiche è insito nel “core” della Mission di tutte le Società Scientifiche. Solo la diffusione e condivisione capillare delle linee guida e delle raccomandazioni cliniche potrà garantire una sanità migliore per i pazienti e per il personale sanitario.
 
Riteniamo che il nuovo DDL permetterà di compiere significativi progressi nella riduzione dei costi generati dalla medicina difensiva e nella riduzione dei contenziosi legali. Si concretizza la possibilità di poter recuperare risorse economiche significative da destinare al miglioramento della qualità delle prestazioni erogate e alla formazione dei professionisti sanitari, innescando un “circolo virtuoso” capace di liberare le risorse per un continuo miglioramento del sistema sanitario.
 
Federazione delle Società Medico-Scientifiche Italiane (Fism)

01 marzo 2017
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy