Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 18 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Prevenire è meglio che curare: quante donne lo sanno?

08 MAR - La prevenzione è una delle prime armi per combattere le malattie, soprattutto quelle più gravi, quelle in cui una diagnosi tardiva può costare la vita. Per questo il ministero della Salute ha deciso di rilevare, attraverso un questionario, la consapevolezza tra i cittadini di quanto sia importante sottoporsi ad esami preventivi. Il progetto, inizialmente dedicato ai dipendenti dello stesso Ministero, sarà poi esteso ad altri lavoratori.
Dal 13 marzo sarà disponibile online un questionario che avrà come focus gli screening oncologici. Attraverso le risposte raccolte, gli esperti potranno individuare le carenze del sistema ed incrementare la comunicazione, così da coinvolgere una fetta sempre maggiore di persone, soprattutto di donne in tutte le campagne di prevenzione delle patologie più diffuse.
L'iniziativa è stata presentata oggi, 8 marzo, al termine dell'inaugurazione di una sala del ministero della Salute intitolata a Tina Anselmi. E' stato deciso di pubblicizzare il progetto proprio nel giorno della festa della donna sia perchè l'obiettivo è di catturare l'attenzione dell'universo femminile, sia perchè tutti i professionisti che hanno elaborato il questionario sono donne.

08 marzo 2017
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy