Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 10 AGOSTO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Covid. Maxi emendamento del Governo al decreto del 24 dicembre per coordinare le varie misure già in vigore


Il Governo ha presentato al Senato un emendamento per aggironare e coordinare le misure già in vigore derivanti da diversi provvedimenti. In particolare si allineano le norme sul Green pass, sulle quarantene, visite alle Rsa, prezzi mascherine e accesso con Ffp2 a spettacoli ed eventi. IL TESTO DELL'EMENDAMENTO

03 FEB - Il Governo ha presentato un maxi emendamento al decreto sulla proroga dello stato di emergenza e le nuove misure di contenimento della pandemia decise il 23 dicembre scorso per fronteggiare la nuova impennata di casi dovuta alla variante Omicron.
 
Nessuno stravolgimento, le proposte emendative dell'Esecutivo si limitano a recepire, semplificare e coordinare le norme già in vigore in tema di quarantene, utilizzo dei green pass e relative sanzioni.
 
Ecco cosa si prevede nel dettaglio.
 
Quarantena. Sul tema della quarantena ci si limita a recepire quanto già previsto dal decreto legge 30/2021 che fa venire meno la quarantena per i vaccinati o guariti da meno di 120 giorni o coloro che hanno ricevuto il booster in favore di un regime di autosorveglianza di cinque giorni senza più obbligo del test antigenico rapido alla conclusione del periodo 
 
Green Pass. Ci si limita ad una semplificazione dei molteplici richiami normativi sul tema, introducendo nell’ambito della certificazione verde Covid, la distinzione per singola tipologia di certificazione: green pass base e green pass rafforzato. 
 
Spettacoli. Si recepisce la prescrizione dell’obbligo dell’utilizzo del dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo Ffp2 nell’ambito di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all'aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all'aperto.
 
Prezzo calmierato mascherine. Si riporta la previsione già vigente dell’art. 3 del decreto legge 229/2021, volta a contenere i prezzi dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo Ffp2, pertanto, non determina nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.
 
Coordinamento norme green pass base e rafforzato per diverse attività. Si punta a coordinare le vigenti norme in materia di utilizzo del green pass base ottenibile anche con tampone, ai fini dell’accesso ai servizi e alle attività quali mense e catering continuativo su base contrattuale; concorsi pubblici; corsi di formazione pubblici e privati.
 
Stesso obiettivo anche per le vigenti norme in materia di utilizzo del green pass base ottenibile anche con tampone, ai fini dell’accesso ai servizi e alle attività quali ristoranti, alberghi, centri termali, musei, piscine, sagre e fiere, centri culturali, feste, sale gioco, impianti di risalita, discoteche e cerimonie.
 
Si mira inoltre a coordinare le vigenti norme in materia di utilizzo del green pass base, ai fini dell’accesso in ambito scolastico e della formazione superiore, fermo restando l’obbligo vaccinale già vigente.

Si coordinano le norme in vigore anche per l’accesso ai mezzi di trasporto, viene previsto inoltre l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo Ffp2 per l'accesso ai menzionati mezzi.
 
E ancora, previsto un coordinamento delle norme su green pass nei luoghi di lavoro e uffici giudiziari.
 
Per semplificare poi il riferimento all’utilizzo della certificazione verde covid ai fini degli spostamenti in entrata e in uscita dai territori collocati in zona arancione o rossa, si specifica la tipologia della certificazione verde, ossia green pass base. Si recepisce la proroga fino al 10 febbraio della chiusura delle discoteche.
 
Visite a Rsa e hospice. Viene coordinato il regime già vigente delle disposizioni per l'accesso di visitatori alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice. Per accedervi si dovrà aver già ricevuto la terza dose, oppure a seguito di completamento del ciclo vaccinale primario o di guarigione ma esibendo l'esito negativo di un tampone. Si segnala poi l’introduzione dell’obbligo per i responsabili delle menzionate strutture di verificare che l'accesso alle stesse avvenga nel rispetto delle disposizioni previste.
 
Piattaforma Green pass. Si prevede lo stanziamento di ulteriori risorse per l'implementazione della piattaforma nazionale per l'emissione e la validazione delle certificazioni verdi Covid.
 
Sanzioni. Ci si limita a confermare l’apparato sanzionatorio già vigente.

03 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy