Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Bonus psicologo. Primo sì da Commissioni Affari Cosituzionali e Bilancio della Camera: 10 milioni (600 euro a testa per circa 16 mila persone) per lo psicologo privato. Ma altri 10 milioni andranno alle strutture pubbliche


Approvato nella notte l'emendamento proposto da maggioranza e opposizione. In tutto stanziati 20 milioni: 10 milioni per potenziare i servizi di salute mentale con il reclutamento di professionisti sanitari e assistenti sociali; gli altri 10 come contributo erogato dalle Regioni per sostenere le spese di sessioni di psicoterapia presso privati iscritti all'albo degli psicoterapeuti. Il contributo avrà un importo massimo di 600 euro a persona e sarà parametrato alle diverse fasce Isee. Si stima così di soddisfare una platea di circa 16 mila soggetti. L’EMENDAMENTO 

17 FEB - Nella notte le Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera hanno approvto il bonus psicologo. L'emendamento riformulato, e sottoscritto da parlamentari di maggiornaza e opposizione, prevede uno stanziamento complessivo di 20 milioni per il 2022 al fine sia di potenziare i servizi di salute mentale con il reclutamento di professionisti sanitari e assistenti sociali che per sostenere le spese per sessioni di psicoterapia persso privati iscritti all'albo.
 
Più nel dettaglio, per il 2022 vengono stanziati 10 milioni di euro per il perseguimento dei seguenti obiettivi:
a) rafforzare i servizi di neuropsichiatria per l'infanzia e l'adolescenza potenziando l'assistenza ospedaliera in area pediatrica e l'assistenza territoriale con particolare riferimento all'ambito semiresidenziale;
b) potenziare l'assistenza sociosanitaria delle persone con disturbi mentali;
c) potenziare l'assistenza per il benesse psicologico individuale e collettivo, anche mediante l'accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia in assenza di una diagnosi di disturbi mentali, e per fronteggiare una situazione di disagio psicologico, depressione, ansia, trauma da stress.
 
Inoltre, tenuto conto proprio dell'aumento delle condizioni di ansia, depressione, stress e fragilità psicologica a causa della pandemia da Covid e della conseguente crisi socio-economica, le Regioni potranno erogare un contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia presso privati iscritti all'albo degli psicoterapeuti. Il contributo avrà un importo massimo di 600 euro a persona e sarà parametrato alle diverse fasce Isee. Per finanziare questi contributi questo vengono dunque stanziati ulteriori 10 milioni per il 2022.
 
Nella relazione tecnica si è stimato che una tariffa minima per una seduta di psicoterapia presso uno specialista è di 50 euro, ogni contributo corrisponderà ad un rimborso indicativo di 600 euro utile a finanziare circa 12 sedute. Pertanto il finanziamento previsto permetterebbe di soddisfare una platea approssimativa di 16 mila soggetti.

17 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy