Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 AGOSTO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini Covid. Dall’inizio della campagna somministrate in Italia quasi 135milioni di dosi. Sono poco più di 5 milioni gli italiani ancora non vaccinati, cui si aggiungono altri 2 mln di no vax guariti con green pass a scadenza


Questo il quadro emerso dal rapporto settimanale del Governo (settimana 12-18 febbraio) che segna un incremento di 1,27 milioni di somministrazioni, in calo però di quasi 700mila unità rispetto al trend della settimana scorsa. La percentuale maggiore dei non vaccinati resta quella dei bambini tra i 5 e gli 11 anni, dove il 46% non è né vaccinato né guarito. Rispetto all'obbligo vaccinale per gli over 50 si registrano in tutto 1.331.009 persone non vaccinate e non guarite e quindi di fatto "fuori legge" e sanzionabili. IL RAPPORTO.

19 FEB - Al 18 febbraio in Italia sono stati somministrate 134.878.763 dosi di vaccino anti Covid in Italia, con un incremento di 1.276.658 dosi rispetto alla settimana precedente. Da sottolineare che si conferma comunque la tendenza a un decremento del trend vaccinale considerando che la settimana scorsa rispetto a quella ancora precedente l'incremento di somministrazioni era stato di quasi 2 milioni di dosi (vedi rapporto precedente).
 
Il dato è indicato nel rapporto periodico del Governo che evidenzia che 5.038.805 italiani non hanno ancora assunto alcuna dose di vaccino (la settimana scorsa erano 5.339.679).
 
Va sottolineato che questo dato non comprende coloro che, pur non vaccinati con nessuna dose, hanno però contratto il Covid e sono guariti e che, entro i primi 180 giorni, vengono parificati ai vaccinati per quanto riguarda il green pass.
 
Costoro, sempre al 18 febbraio, sono 2.071.051, a fronte di 1.862.755 della settimana scorsa con un incremento di 208.296 persone.
 
Incrociando i due dati abbiamo il numero reale dei no vax che hanno deciso di vaccinarsi nell’ultima settimana: 92.578 persone rispetto ai 162.499 della scorsa settimana.
 
Come è noto il 15 febbraio sono entrate in vigore le sanzioni per i lavoratori ultra 50enni non vaccinati o non guariti entro 180 giorni. A tre giorni da quella data nella fascia di età 50-59 anni risultano non vaccinate e non guarite entro 180 giorni, 587.814 persone pari al 6,1% del totale di questa fascia di età e nella fascia di età 60-69 anni altre 364.274 persone pari al 4,84% del totale.
 
Considerando poi che l’obbligo, anche se con sanzioni meno pesanti, riguarda in ogni caso tutti gli over 50, dobbiamo considerare come “fuori legge" suscettibili di provvedimenti sanzionatori anche altre 249.971 persone tra i 70 e i 79 anni, pari al 4,15% di questa fascia e 128.950 persone over 80 pari al 2,80%.
 
Complessivamente, quindi gli over 50, non vaccinati e non guariti, sempre al 18 febbraio, sono 1.331.009.
 
I restanti 3.653.796 non vaccinati e non guariti entro 180 giorni, che non hanno quindi al momento alcuna copertura immunitaria, da vaccino o da contagio, appartengono in maggioranza alla fascia di età tra 5 e 11 anni, dove permangono 1.682.387 bambini non vaccinati e non guariti pari al 46,02% del totale di questa fascia; poi vi sono altri 393.040 ragazzi tra i 12 e i 19 anni pari all’8,19% del totale della fascia; altri 257.018 giovani tra i 20 e i 29 anni, pari al 4,26%; ulteriori 536.456 persone tra i 30 e i 39 anni, pari al 7,90% del totale di questa fascia e infine 838.895 persone tra i 40 e i 49 anni pari al 9,55% della popolazione di questa fascia di età.

19 febbraio 2022
© Riproduzione riservata
Allegati:

spacer Il rapporto

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy