Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 09 AGOSTO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Dall’Anagrafe nazionale degli assistiti fino all’istituzione del registro per le protesi mammarie. Ecco tutti i documenti approvati in Stato-Regioni


Nella conferenza di ieri semaforo verde a molti provvedimenti tra cui anche il riparto di 5 mln per l’ammodernamento dei sistemi di ossigeno medicale e il riparto da 25 mln per l’attività di compilazione e trasmissione telematica dei certificati di infortunio e malattia professionale da parte dei medici delle Aziende sanitarie. Ecco tutti i testi.

26 MAG -

Via libera all’Anagrafe nazionale degli assistiti e al registro per le protesi mammarie. Ma non solo nella Conferenza Stato-Regioni di ieri semaforo verde anche al riparto di 5 mln per l’ammodernamento dei sistemi di ossigeno medicale e il riparto da 25 mln per l’attività di compilazione e trasmissione telematica dei certificati di infortunio e malattia professionale da parte dei medici delle Aziende sanitarie.

Qui di seguito tutti i provvedimenti approvati:

- Ok allo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro della salute e del Ministro dell’economia e delle finanze recante “Modalità di attuazione e di funzionamento dell’Anagrafe Nazionale degli Assistiti (ANA) e definizione del piano per il graduale subentro dell’ANA alle anagrafi degli assistiti delle aziende sanitarie locali e del Ministero della salute”

- Via libera anche allo schema di DM istituisce il registro nazionale degli impianti protesici mammari.

- Ok all’intesa sullo schema di decreto del Ministro dell’economia e delle finanze concernente gli interventi di installazione di impianti per la produzione di ossigeno medicale, di ammodernamento delle linee di trasmissione dell’ossigeno ai reparti e di rafforzamento delle misure di sicurezza per il monitoraggio dell’atmosfera sovraossigenata. Lo schema di DM ripartisce, per l’anno 2021, 5 milioni sulla base della quota d’accesso al riparto del FSN a supporto degli interventi di installazione impianti per la produzione di ossigeno medicale, di ammodernamento delle linee di trasmissione dell’ossigeno ai reparti e di rafforzamento delle misure di sicurezza.

- Pollice in su anche all’intesa sul il riparto dei fondi trasferiti dall’INAIL al Fondo Sanitario Nazionale per l’attività di compilazione e trasmissione, per via telematica, dei certificati medici di infortunio e malattia professionale da parte dei medici e delle strutture sanitarie competenti del Servizio Sanitario Nazionale. Per l’attività di compilazione e trasmissione telematica dei certificati di infortunio e malattia professionale da parte dei medici delle Aziende sanitarie, INAIL trasferisce al FSN 25 milioni annui che sono ripartiti nella quota indistinta tra le Regioni e PA e che incrementano i fondi aziendali per la contrattazione decentrata integrativa del personale dipendente e il fondo per i rinnovi contrattuali della medicina convenzionata. La Conferenza delle Regioni ha espresso l'intesa, con la richiesta di individuare una modalità che consenta anche alle Regioni a Statuto speciale e alle Province autonome di accedere – a decorrere dall’anno 2022 - all’erogazione delle risorse per l’attività di compilazione e trasmissione per via telematica dei certificati medici di infortunio e di malattia professionale, con il recupero ed il riconoscimento anche delle risorse riferite alle annualità 2019-2020-2021, anche attraverso una eventuale modifica normativa.

- Reso anche il parere sullo schema di decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante il riparto tra le Regioni delle somme destinate al finanziamento del Servizio sanitario nazionale, per l'emersione dei rapporti di lavoro irregolari. Nello specifico Il D.L. 34/2020 ha stanziato 170 milioni per l’anno 2020 e 340 milioni per l’anno 2021 destinate al finanziamento del SSN per l'emersione dei rapporti di lavoro irregolari. Lo schema di Decreto ripartisce il 39,42% del finanziamento (corrispondente alla percentuale delle istanze presentate che sono state finora esaminate dal Ministero dell’Interno), ossia 67 milioni per l’anno 2020 e 134 milioni per l’anno 2021. Il riparto tra le Regioni e le PA è fatto sulla base del numero dei lavoratori stranieri emersi: questi dati non sono noti alla Commissione Salute e dovranno essere verificati dalla Commissione competente.

- In sostituzione del dimissionario Dott. Giuseppe Longo della Regione Campania, entra a far parte della Commissione per la formazione dell’elenco nazionale di soggetti idonei alla nomina di Direttore Generale delle aziende sanitarie del SSN la Dott.ssa Angela Annecchiarico, sempre della Campania.

- Reso anche il parere sullo schema di decreto del Ministro della salute concernente la ripartizione di 5 mln del Fondo nazionale per la formazione in simulazione in ambito sanitario.



26 maggio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy