Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

CdM. Approvata delega per armonizzare normativa su Iss, Agenas, Lilt e Izs

Il disegno di legge contiene anche la delega in materia di sicurezza alimentare che mira, tra le altre cose, ad avviare una ricognizione completa delle disposizioni sanitarie vigenti in materia di alimenti e mangimi per ridurre gli oneri a carico di cittadini e imprese e potenziare le tutele della salute.

14 SET - Il Consiglio, su proposta del Ministro della salute, di concerto con i Ministri per la pubblica amministrazione e semplificazione, delle politiche agricole e dell’economia e delle finanze, ha approvato nella seduta di oggi il disegno di legge con le deleghe in materia sanitaria e di sicurezza alimentare.
“La normativa sulla sicurezza alimentare, igienicità e salubrità dei prodotti alimentari - spiega il comunicato stampa di Palazzo Chigi - è stata introdotta in Italia nel 1962. Nel corso degli ultimi anni, grazie all’azione dell’Unione europea, le discipline degli Stati membri sono state progressivamente uniformate fino a delineare una disciplina di settore fondata su principi e regole comuni. La delega mira a due obiettivi: dare attuazione alle norme comunitarie che attribuiscono agli Stati membri la facoltà di adottare misure specifiche di applicazione o disposizioni alternative a quelle previste dai Regolamenti (nel rispetto del principio generale di riconoscimento delle libertà fondamentali). Sono inoltre funzionali all’avvio di una ricognizione completa delle disposizioni sanitarie vigenti in materia di alimenti e mangimi. La ricognizione è necessaria per avviare la semplificazione delle norme, la riduzione degli oneri a carico di cittadini e imprese e il potenziamento delle tutele della salute”.


Questi i criteri fondamentali della delega:
- sfoltimento della normativa vigente;
- omogeneizzazione dei diversi settori che riguardano la sicurezza alimentare;
- razionalizzazione dell’apparato sanzionatorio;
- individuazione di meccanismi di coordinamento tra i soggetti coinvolti nell’attività di controllo;
- collaborazione tra gli uffici periferici delle amministrazioni che esercitano controlli in materia.

La delega in materia sanitaria prevede invece la realizzazione di testi unici per dare organicità alla normativa sugli enti vigilati dal Ministero della salute: Iss, Agenas, Lilt e Izs.


 

14 settembre 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy