Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 GENNAIO 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ministero Salute pubblica le “sue” performance. Nel 2012 taglio del 20% alle direzioni generali


“Ispirata ai principi di trasparenza, immediata intelligibilità, veridicità e verificabilità dei contenuti, nonché di partecipazione e coerenza interna ed esterna”. Così il ministro Lorenzin in premessa al Rapporto sulle attività del Dicastero per l’anno 2012.

07 AGO - Un volume di 120 pagine per raccontare attività e risultati del ministero della Salute all'indomani della sua riorganizzazione e in piena “spending review” che ha comportato un taglio del 20% degli uffici dirigenziali di livello generale e di livello non generale e delle relative dotazioni organiche.
 
“La presente Relazione – scrive Beatrice Lorenzin nella premessa - conclude Il ciclo di gestione della performance per l’anno 2012. Il Ministero della salute, assicurando un elevato livello di visibilità dei risultati conseguiti, presenta la propria Relazione sulla performance 2012, la cui stesura è ispirata ai principi di trasparenza, immediata intelligibilità, veridicità e verificabilità dei contenuti, nonché di partecipazione e coerenza interna ed esterna”.
 
“All’interno della Relazione – spiega il ministro - vengono descritti i risultati organizzativi e individuali raggiunti rispetto agli obiettivi programmati e rilevati gli eventuali scostamenti, criticità e opportunità di miglioramento”.
“La presente Relazione rappresenta, quindi – sottolinea Lorenzin - lo strumento mediante il quale l’amministrazione svolge un’attività di rendicontazione ai cittadini e a tutti gli ulteriori stakeholder, interni ed esterni, in relazione al Piano della performance, documento che ha dato avvio al ciclo di gestione della performance e nel quale, in coerenza con le risorse assegnate, sono stati esplicitati gli obiettivi, individuali ed organizzativi, per l’anno 2012”.

 
“Sono dell’avviso – conclude il ministro - che miglioramenti sul piano organizzativo possano e debbano essere pensati e attuati per rendere più efficace l’azione del Ministero, in un contesto economico finanziario difficile come quello attuale, ma non posso non riconoscere l’impegno profuso da parte di tutta la struttura ministeriale. Confido che quest’impegno venga mantenuto anche per i prossimi anni del mio mandato”.

07 agosto 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy