Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 24 GIUGNO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Debiti Pa. Pagati dalle Regioni 3,8 miliardi per la sanità

Questo l’importo comunicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze nella sua nota di aggiornamento sullo stato di avanzamento dei pagamenti relativi al decreto “sblocca debiti”. A fronte di questa cifra, risultano ad oggi erogati alle Regioni un totale di 4,2 mld di euro.

24 SET - Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato il pagamento di 3.877.687.875 euro dalle Regioni che ne hanno fatto richiesta in ottemperanza al decreto legge "sblocca debiti". Lo stato dei pagamenti si riferisce all’ultimo monitoraggio dello scorso 17 settembre. Ad oggi, infatti, secondo la tabella del Mef riguardante l’iter dei pagamenti, risultano erogati alle Regioni 4.216.784.000 euro.
Il Ministero ha inoltre reso noto che sono state incontrate tutte le Regioni a statuto ordinario, la Sicilia e la Sardegna, in via informale, per discutere delle modalità applicative del suddetto decreto e degli adempimenti regionali ai fini dell'accesso al prestito.

Riportiamo di seguito la tabella riguardante le risorse assegnate alle Regioni per il pagamento dei debiti sanitari 2013
 


Regione

Importo richiesto dalla Regione e assegnato per 2013 (euro)

Tavolo di verifica degli adempimenti regionali (2)
Questioni aperte

Data pianificata per sottoscrizione contratto

Importo erogato alle Regioni (euro)

Valore debiti pagati al 17/09/2013 (euro) (4)

Abruzzo

174.009.000

16/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

174.009.000

174.009.000


Basilicata (1)

-


 

 

 

-

-


Bolzano

-


 

 

 

-

-


Calabria

107.142.000

25/07/2013 e 30/07/2013 - positivo (3)


 

sottoscritto

89.750.000

-


Campania 

531.970.000

18/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

531.970.000

297.903.200


Emilia-Romagna

447.980.000

08/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

447.980.000

447.980.000


Friuli

-


 

 

 

-

-


Lazio 

832.052.000

08/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

832.052.000

832.052.000


Liguria

81.833.000

08/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

81.833.000

81.833.000


Lombardia (1)

-


 

 

 

-

-


Marche (1)

-


 

 

 

-

-


Molise

44.285.000

25/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

44.285.000

29.006.675


Piemonte

803.724.000

08/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

803.724.000

803.724.000


Puglia

185.975.000

08/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

185.975.000

185.975.000


Sardegna

159.728.000


 

nessun atto pervenuto


 

-

-


Sicilia 

606.097.000


 

atti regionali in corso di elaborazione


 

-

-


Toscana

230.753.000

18/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

230.753.000

230.753.000


Trento

-


 

 

 

-

-


Umbria

17.222.000

30/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

17.222.000

17.222.000


Valle d'Aosta

-


 

 

 

-

-


Veneto

777.230.000

30/07/2013 - positivo


 

sottoscritto

777.231.000

777.230.000


Totale

5.000.000.000


 

 

 

4.216.784.000

3.877.687.875


(1) Il Tavolo di verifica degli adempimenti ha verificato che per la Regione (che non ha chiesto l'accesso alle somme ex art. 3 del DL 35/2013) non sussiste un fabbisogno di cassa, essendo il sistema dei pagamenti regionale idoneo a garantire regolarità nella gestione dei pagamenti stessi e tempestività ai sensi dell'ordinamento vigente.
(2) Le regioni devono presentare: (1) idonea legge di copertura per garantire la restituzione al MEF del prestito; (2) il piano dei pagamenti (elenco dettagliato delle fatture che saranno pagate a valere sulle somme erogate dal MEF), redatto nel rispetto delle prescrizioni del DL 35/2013.
(3) Per la Regione Calabria le misure di copertura predisposte e ritenute idonee dal Tavolo tecnico consentono al momento l'accesso ad una quota pari a 89,75 milioni di euro rispetto ai 107 assegnati alla regione.
(4) Gli importi pagati vengono indicati sulla base delle certificazioni rese dalle Regioni o delle indicazioni fornite dalle Regioni in attesa delle certificazioni. Il rilascio delle certificazioni costituisce un adempimento regionale che sarà valutato da parte del Tavolo tecnico.

24 settembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy