Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 15 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

La crisi di Governo è aperta. I ministri del PDL si dimettono: "No complici aumento dell'Iva". Letta: "Berlusconi non rovesci la frittata"

In una nota diffusa nel pomeriggio il leader del Popolo della Libertà Silvio Berlusconi ha invitato la delegazione del suo partito al Governo “a valutare l’opportunità di presentare immediatamente le proprie dimissioni per non rendersi complici dell’aumento dell’Iva”. E Alfano conferma: “I ministri Pdl rassegnano le proprie dimissioni”. Ma Letta replica: "Italiani non abbocchino".

28 SET - “La decisione assunta ieri dal Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta, di congelare l'attività di governo, determinando in questo modo l'aumento dell'Iva è una grave violazione dei patti su cui si fonda questo governo, contraddice il programma presentato alle Camere dallo stesso Premier e ci costringerebbe a violare gli impegni presi con i nostri elettori durante la campagna elettorale e al momento in cui votammo la fiducia a questo esecutivo da noi fortemente voluto”.
 
Lo afferma in una nota di oggi pomeriggio il leader del Pdl Silvio Berlusconi, che aggiunge: “Per queste ragioni, l'ultimatum lanciato dal Premier e dal Partito democratico agli alleati di governo sulla pelle degli italiani, appare irricevibile e inaccettabile. Pertanto ho invitato la delegazione del Popolo della Libertà al governo a valutare l'opportunità di presentare immediatamente le proprie dimissioni per non rendersi complici, e per non rendere complice il Popolo della Libertà, di una ulteriore odiosa vessazione imposta dalla sinistra agli italiani”.

 
Poco dopo il segretario del PDL e attuale vice presidente del Consiglio Angelino Alfano tramite la sua portavoce ha confermato che tutti i ministri del Pdl lasceranno il Governo. L’annuncio è stato poi confermato da una nota firmata da tutti i ministri PDL, tra i quali lo ricordiamo c’è anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che hanno confermato la decisione di dimettersi.
 
Ma su Twitter, Enrico Letta replica: “Iva colpa dimissione parlamentari che ha provocato crisi e reso impossibile continuare. Berlusconi rovescia frittata, italiani non abbocchino!”.

28 settembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy