Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Disabili. Lenzi (Pd): “Governo renda noti gli esiti delle verifiche su pensioni d’accompagnamento prima di intervenire con spending”

Secondo alcune anticipazioni le misure di spending review dovrebbero interessare anche le pensioni di disabilità e accompagnamento. L’intenzione del commissario Cottarelli è insomma quella di colpire i falsi invalidi. Prima di ogni intervento Donata Lenzi, Pd, chiede però al governo di rendere pubblici gli esiti dei controlli che dal 2008 ad oggi hanno interessato 800mila persone.

20 MAR - Sulle ipotesi di tagli del Governo per mettere in pratica la Spending Review, da qualche giorno serpeggia un certo malcontento e un certo timore. Carlo Cottarelli, il commissario incaricato per la revisione della spesa, infatti, avrebbe come obiettivo il recupero di almeno tre miliardi (che potrebbero arrivare a cinque). Obiettivo sacrosanto, il problema è che sarebbero stati paventati alcuni interventi, e le pensioni di invalidità rientrerebbero tra queste, che stanno facendo discutere.
 
Donata Lenzi, capogruppo del Pd in commissione Affari sociali della Camera, da sempre vicina alle tematiche della disabilità, ha così presentato una interrogazione al ministro del lavoro e delle Politiche sociali affinché “prima di nuovi interventi sulle pensioni di disabilità e accompagnamento, come sarebbe nelle intenzioni del commissario Cottarelli secondo anticipazioni di stampa sulla Spending Review, chiediamo al governo una valutazione seria ed approfondita dei piani di verifica approvati dal 2008 ad oggi che hanno portato al controllo di circa 800 mila persone”.
 
“Non vorremmo – prosegue la deputata democratica – che venissero prese decisioni in una materia così delicata sulla base del pregiudizio nei confronti dei cosiddetti ‘falsi invalidi’ che sarebbero la causa principale dei disastri del bilancio italiano; è chiaro che questa è prima di tutto una campagna strumentale e mediatica. Intervenire per sradicare le ruberie dei falsi invalidi che danneggiano prima di tutto i veri invalidi, è necessario ed urgente; ma deve essere fatto conoscendo bene gli interventi che ci sono stati fino ad adesso e le numerose verifiche fatte fin qui”.

 
Insomma conclude Lenzi “prima di nuovi interventi, chiediamo al governo di rendere pubblici gli esiti dei controlli degli ultimi anni”.

20 marzo 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy