Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 17 GIUGNO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Droga. Vargiu (SC): "No a scontri ideologici, si risolvano problemi concreti"

Questo l'auspicio del presidente della Commissione Affari Sociali di Montecitorio riguardo i lavori sul decreto  droghe. Oggi sono stati bocciati gli emendamenti che autorizzavano la coltivazione di cannabis per uso personale, ma anche quelli che puntavano ad inserire la cannabis con elevata concentrazione di principio attivo tra le droghe pesanti.

16 APR - "Nella discussione del Dl Droghe, prevale la ricerca di soluzioni equilibrate, che evitino scontri ideologici e risolvano i problemi concreti". Lo ha dichiarato Pierpaolo Vargiu, presidente della Commissione Affari Sociali di Montecitorio e deputato di Scelta Civica. Questa mattina sono stati bocciati gli emendamenti che autorizzavano la coltivazione delle piante di cannabis per uso personale, ma anche quelli che puntavano ad inserire la cannabis con elevata concentrazione di principio attivo nella tabella delle droghe pesanti.

I lavori proseguono ora nel pomeriggio: si riparte dal tema spinoso delle pene detentive. "Siamo convinti - ha concluso Vargiu - che l'obiettivo sociale sia quello del recupero del tossicodipendente, non della sua carcerazione".

16 aprile 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy