Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 GENNNAIO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Speciale: la #sanità twitta a @matteorenzi. Signorelli (Siti): "Per la prevenzione si spende troppo poco"

Per il vicepresidente della Siti, inoltre, non si sfruttano al meglio le potenzialità delle strutture e dei professionisti della prevenzione. "Senza considerare che i Dipartimenti di prevenzione potrebbero avere un ruolo fondamentale nella riduzione dei fattori di rischio e alla lunga della spesa sanitaria".

24 APR - L'assenza di tagli alla sanità pubblica nella manovra fresca di approvazione per il Governo è una buona notizia, ma per Carlo Signorelli, vicepresidente della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (Siti), non risolve né i problemi di salute né quelli di spesa. Mentre su entrambi potrebbe contribuire notevolmente un buon sistema di prevenzione. Tuttavia, sottolinea Signorelli, "anche se sono tutti d'accordo sull'utilità della prevenzione ma in Italia si spende meno del 5% programmato e non si sfruttano al meglio le potenzialità delle strutture e dei professionisti della prevenzione. L'adesione agli screening continua a restare bassa, le coperture vaccinali sono in calo e le risposte contenute nella bozza del Piano Nazionale della prevenzione 2014-18 sono deboli e generiche".

Per il vicepresidente della Siti "servirebbe - quindi - un rilancio delle iniziative di prevenzione in tutte le Regioni e Province autonome responsabilizzando maggiormente quelle strutture del SSN, i Dipartimenti di prevenzione, che troppo spesso non sono considerate strategiche quando invece potrebbero avere un ruolo fondamentale nella riduzione dei fattori di rischio e alla lunga della spesa per le cure sanitarie".

 

24 aprile 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy