Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 LUGLIO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Consulcesi. Per Lorenzin “una realtà modello per creare un sistema salute d’esportazione”

Il ministro, i visita alla sede romana della società di assistenza legale per i medici, ha incontrato anche gli ex specializzandi intervenuti per ricevere i rimborsi negali negli anni di formazione specialistica. Secondo il ministro "è indispensabile una soluzione sulla questione per non falsare il rapporto Stato-cittadini”.

09 MAG - Il Consulcesi “rappresenta concretamente quelle opportunità, che attraverso innovazione e tecnologia, consentono di produrre lavoro e contribuiscono positivamente nel sistema salute”. A sostenerlo è stato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ieri ha visitato gli uffici della sede romana della società di assistenza legale ai medici, sottolineando il suo ruolo per la difesa dei diritti dei professionisti della sanità. Al Consulcesi il ministro ha avuto modo di incontrare, oltre a consulenti e avvocati, anche un gruppo di medici presenti per ricevere gli assegni dei rimborsi ottenuti grazie alle azioni collettive portate avanti per ottenere i compensi negati durante gli anni di formazione specialistica. Lorenzin ha stretto loro la mano affrontando la delicata questione dei rimborsi, cui lo Stato deve porre attenzione per evitare un esborso stimato in diversi miliardi di euro. L’argomento è già all’attenzione del Parlamento visto che sono stati di recente presentati due disegni di legge, sollecitati proprio da Consulcesi. “Sarà indispensabile trovare una soluzione – ha commentato Lorenzin – sia per preservare le casse dello Stato da un salasso, sia affinché vengano riconosciuti i diritti a chi ha frequentato le scuole di specializzazione. Altrimenti il rapporto Stato-cittadini sarebbe falsato”.  


Il ministro ha quindi ribadito l’importanza del progresso in campo medico, commentando poi l’entrata in vigore tra pochi giorni, il prossimo 30 giugno, dell’obbligo di Pos per tutti i professionisti. “Sarà un’occasione – ha detto – per avere anche una certezza fiscale grazie ad una corretta tracciabilità”. Si è quindi soffermata sul ruolo dell’Europa affermando che c’è bisogno di “più politica e meno burocrazia per essere competitivi e assecondare il cambiamento che è già in atto”. Omaggiata di una targa dal vice-presidente Edoardo Pantano e dal Direttore Generale Simona Gori con la scritta “Riscriviamo il futuro della professione medica”, Lorenzin ha concluso la sua visita a Consulcesi appropriandosi proprio di questo slogan: “Esattamente la mia idea del Sistema Salute”.

 

09 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy