Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 25 MARZO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Da luglio il semestre UE a guida italiana. L’agenda per la sanità. Dalla salute della donna, alla prevenzione e alla genomica. Senza dimenticare il costo/efficacia delle cure

L’ha illustrata il ministro Lorenzin all’ultima riunione del Consiglio EPSCO. Ribadito l’approccio dell'accordo europeo del 2006 sulla “Salute in tutte le politiche” perché, ha detto il ministro, "interventi in settori quali l'educazione, le infrastrutture, l'ambiente, la finanza e l'economia provocano effetti consistenti sulla salute delle popolazioni". Tutti gli eventi internazionali sulla salute in programma nel semestre.

28 GIU - “La salute in tutte le politiche”: resta questo lo slogan anche per il semestre a guida italiana che scatterà dal 1 luglio. Lo ha ribadito il ministro della Salute Beatrice Lorenzin all’ultimo Consiglio EPSCO (occupazione, politica sociale, salute e affari dei consumatori) dedicato alla Salute e svoltosi a Lussemburgo lo scorso 20 giugno.
 
Per il ministro, durante la Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea, il tema della salute sarà fondamentale, anche in virtù del contributo che la sanità dà al quadro economico generale.
 
Il Ministro ha poi per l’appunto sottolineato che ci si ispirerà al principio della salute in tutte le politiche, dal momento che interventi in settori quali l'educazione, le infrastrutture, l'ambiente, la finanza e l'economia provocano effetti consistenti sulla salute delle popolazioni.
 
Le principali iniziative che l'Italia metterà in atto si collocano innanzitutto nel settore della prevenzione (corretti stili di vita, prevenzione dei tumori, salute della donna).

Sarà dedicato spazio alle malattie respiratorie e alle prospettive dell'applicazione della genomica nel settore della prevenzione.
 
Un evento sarà dedicato alle demenze, dando seguito ad un impegno assunto lo scorso anno durante il G8-salute a guida britannica.
Non si abbasserà la guardia nei confronti delle malattie trasmissibili; pertanto è intenzione del nostro Paese invitare i partner europei ad una riflessione in Consiglio sull'importanza delle vaccinazioni come strumento efficace di sanità pubblica.
 
Nel decennale della dichiarazione di Dublino, sarà affrontato il tema del contrasto alla diffusione delle infezioni da virus HIV, che necessita ancora dell'impegno dei Governi, insieme alla comunità dei pazienti e agli altri stakeholders.
 
Un ulteriore argomento che merita uno specifico approfondimento è quello della resistenza agli antimicrobici, che è sempre più allarmante.
 
In considerazione dell'importante ruolo di un'alimentazione sana e sicura, ci si occuperà di sicurezza alimentare e del contrasto delle frodi in tale settore, avviando un percorso che arriverà sino all'Expo 2015 di Milano.
 
Passando al settore dell'assistenza sanitaria, saranno proposte Conclusioni del Consiglio sulla sicurezza delle cure e di richiamare l'attenzione sull'efficienza, efficacia e rapporto costo/efficacia delle cure.
 
E' intenzione della Presidenza italiana dare spazio al tema della terapia del dolore e delle cure palliative, sulla quale l'Italia ha adottato una normativa specifica e vuole condividere l'esperienza maturata con gli altri Stati Membri.
 
Durante il Semestre italiano si effettuerà una riflessione sui benefici per i pazienti derivanti dall'introduzione delle innovazioni tecnologiche in medicina, tenendo conto anche dell' esigenza di contemperare la disponibilità dei prodotti innovativi con la sostenibilità per i sistemi sanitari.
 
L'Italia proporrà un dibattito ad ampio raggio sulla salute nell'area del Mediterraneo, in una Conferenza nella quale si porrà attenzione anche ai flussi migratori ed al forte impatto di tale fenomeno su tutta l'Unione Europea.
 
Infine, a proposito dell'attività relativa ai dossier legislativi che riguardano, oltre il settore dei dispositivi medici, anche quelli degli alimenti, dei farmaci e veterinario, l'impegno è quello di trovare, insieme a Commissione e Parlamento, soluzioni che tutelino i cittadini e favoriscano al tempo stesso la crescita, lo sviluppo e la competitività dell'Unione Europea.
 
Gli eventi in materia sanitaria nel prossimo semestre italiano della UE
 

Data

Evento

Responsabile organizzazione

Sede
LUGLIO

15

Working Party on Public Health at Senior Level (WPPHSL)

DGREI/DGPREV

Bruxelles
SETTEMBRE

21-22

Sistemi di innovazione e orizzonti della Salute
 

Ministero della Salute/AIFA

Milano

22 - 23

Meeting informale dei MdS

DGREI

Milano

23

Meeting degli Health Attachés

DGREI

Milano

22 - 23

Presidency meeting del Gruppo di Coordinamento delle procedure di Mutuo riconoscimento e Decentrate (CMDv) e del Comitato per i Medicinali Veterinari (CVMP), incluso il meeting congiunto dei due gruppi.

DGSAF

Roma

24 - 25

EFSA Advisory Forum meeting

DGSAN

Venezia

26

Head of Food Safety Agencies

DGSAN

Venezia
OTTOBRE

1°- 3

Meeting of Competent Authorities on Medical devices

DGDFSC

Roma

1°- 3

Chief Veterinary Officers (CVO)

DIP VET

Milano

2 -3

Conferenza “Salute della donna: un approccio life-course”

DGPREV/DGPROG

Roma

6 – 7

Chief
Medical Officers (CMO-CDO-CNO)

DGPREV/ DGREI

Roma

7 - 8

Sanità elettronica

DGSI

Roma

23 - 24

Conferenza sulle frodi alimentari

DGSAN

Roma

27 - 28

Conferenza “La Salute nell’area Mediterranea”

DGREI/DGPREV

Roma

29

Meeting delle Autorità competenti per l’HTA

DGSFDMSC

Roma
NOVEMBRE

3

Conferenza “Qualità, Sicurezza e costi delle cure”

DGPROG

Roma

5-7

IV Conferenza Internazionale sulla Blue Tongue e altre malattie da Orbivirus

DIPVET e  DGVET

Roma

14

Conferenza sudemenze

DGPREV

Roma

27 - 28

Conferenza “La lotta all’HIV/AIDS a dieci anni dalla dichiarazione di Dublino”

DGPREV

Roma
DICEMBRE


EPSCO salute

DGREI

Bruxelles

4-5

Second Plenary Assembly Meeting and Stakeholders Forum della JA EUHWF

DGPROF

Roma

4-5

Disturbi del neurosviluppo, con specifico riferimento ai disturbi del linguaggio e della Comunicazione in età evolutiva e ai disturbi dello spettro autistico

Ministero della salute/ISS

Milano

16 – 18

European Conference on Youth Mental Health: from continuity of psychopathology to continuity of care (STraMeHS)

DGPREV

Venezia

18

                                                           Presentazione RSSP    

                                                           2012-13


DGSI

Roma

22-23

Conferenza su resistenza agli antimicrobici

DGPREV/DGSAN/DGVET

Roma
         






Fonte: Newsletter del Ministero della Salute

28 giugno 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy