Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 LUGLIO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Senato. Il Governo va sotto su emendamento Lega. Palazzo Madama concorre "paritariamente" su sanità e famiglia

E' quanto stabilisce l'emendamento 1.1979 presentato a prima firma da Stefano Candiani (Ln), approvato a scrutinio segreto dall'Aula con 154 voti a favore, 147 contrari e 2 astenuti. L'emendamento in tema di art. 32 della Costituzione (diritto alla salute) e art. 29 (diritti della famiglia), sancisce che il Senato possa "concorrere paritariamente" a Montecitorio. L'EMENDAMENTO

01 AGO - Ieri, al Senato, il Governo è stato battuto in Aula durante la votazione, a scrutinio segreto, dell'emendamento 1.1979 presentato a prima firma da Stefano Candiani (Ln) al Ddl riforme. L'emendamento è stato approvato con 154 voti a favore, 147 contrari e 2 astenuti. Nel testo si stabilisce che il Senato, in tema di art. 32 della Costituzione (diritto alla salute) e art. 29 (diritti della famiglia), possa "concorrere paritariamente".
Non solo Titolo V, dunque, ma oltre alla legislazione concorrente Stato-Regioni in tema di tutela della salute, lo stesso diritto, insieme a quello della famiglia, potrebbe restare anche in futuro "paritariamente" affidato ad entrambi i rami del Parlamento.  

01 agosto 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy