Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ddl stabilità. Renzi replica alle Regioni: "Incontreremo i governatori ma non ci prendiamo in giro"

"Tagliare servizi sanitari è inaccettabile. Comincino a tagliare i loro sprechi anzichè minacciare di alzare le tasse". Questo il commento con il quale il premier, dalla sua pagina twitter, risponde alle accuse lanciate oggi dalle Regioni che, parlando di una "manovra insostenibile", minacciavano tagli alla sanità e aumenti delle tasse.

16 OTT - Matteo Renzi risponde a muso duro alle accuse mosse dalle Regioni. Oggi, nel corso della conferenze stampa a margine della Conferena delle Regioni, i governatori, chiedendo un incontro urgente al Governo, avevano parlato di una "manovra insostenibile" che provecherà tagli dei servizi ai cittadini. "Con questa Manovra dovremo intervenire sulla spesa sanitaria", aveva spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino.

Ma Renzi non ci sta e, sulla sua pagina twitter, risponde al veleno. "Una manovra da 36 miliardi e le Regioni si lamentano di 1 in più? Comincino dai loro sprechi anzichè minacciare di alzare le tasse #NoAlibi", scrive. E poi: "Tagliare i servizi sanitari è inaccettabile. Non ci sono troppi manager o primari? E' impossibile risparmiare su acquisti o consigli regionali?". Ancora: "Incontreremo i presidenti di regione. Ma non ci prendiamo in giro. Se vogliamo ridurre le tasse, tutti devono ridurre spese e pretese".

Insomma, dopo meno di 24 ore dal via libera del Consiglio dei Ministri al Ddl Stabilità, l'aria si è già fatta molto tesa. La 'guerra' a colpi di tweet è cominciata. 
 
Giovanni Rodriquez

16 ottobre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy