Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 26 SETTEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Piano demenze, "burden" del cancro e accertamenti medico-legali. Tutti i documenti all'attenzione della Stato-Regioni


Il Piano nazionale per le demenze fissa 4 obiettivi da raggiungere attraverso diverse azione mirate, per migliorare la presa in carico di questi pazienti. Il documento tecnico per il cancro mira, invece, a realizzare un grande network in grado di ottimizzare azioni e risorse per garantire una maggiore uniformità del servizio. Si propone, infine, di stanziare 17,4 mln alle Regioni per gli accertamenti medico-legali.

29 OTT - Piano nazionale demenze, documento tecnico di indirizzo per ridurre il carico di malattia del cancro e schema di decreto con le risorse da attribuire alle Regioni a fronte degli oneri sostenuti per gli accertamenti medico-legali sui dipendenti assenti. Saranno questi i documenti che domani verranno esaminati dalla Conferenza Stato-Regioni e dalla Unificata.
 
Nel Piano nazionale demenze, all'ordine del giorno della Conferenza Unificata, vengono fissati quattro obiettivi da raggiungere attraverso diverse azione mirate, per migliorare la presa in carico di questi pazienti. Si va dagli interventi e misure di politica sanitaria e sociosanitaria alla creazione di una rete integrata per le demenze e la realizzazione della gestione integrata, dall'implementazione di strategie e interventi per l'appropriatezza delle cure, fino alla riduzione dello 'stigma' per un miglioramento della qualità della vita dei pazienti. Tra le strategie si segnalano un'implementazione della prevenzione, la promozione della ricerca, l'attivazione del flusso informativo sulle demenze, le cure in rete, i Pdta e la formazione e il sostegno ai caregiver.

Si passerà poi, in Stato Regioni, al documento tecnico di indirizzo per ridurre il carico di malattia del cancro, il cosiddetto "burden". Il testo delinea gli obiettivi che le reti oncologiche dovranno perseguire, oltre a identificare alcuni criteri "caratterizzanti" per una rete oncologica di qualità. L'obiettivo è quello di mettere a punto un grande network in grado di ottimizzare azioni e risorse per garantire una maggiore uniformità del servizio su tutto il territorio.
 
Infine, verrà esaminata, sempre dalla Stato Regioni, l'intesa sullo schema di decreto ministeriale concernente la ripartizione dei fondi 2012 relativi alle risorse da attribuire alle Regioni a fronte degli oneri sostenuti per gli accertamenti medico-legali sui dipendenti assenti dal servizio per malattia effettuati dalle Asl. In particolare, per il 2012, si propone uno stanziamento pari a 17.465.397 euro da ripartire sulla base dei criteri di accesso al finanziamento del Ssn determinati per lo stesso anno. 

29 ottobre 2014
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy