Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 GENNAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Anteprima. Conferenza Stato Regioni. Via al Riparto 2014, agli obiettivi di Piano e alle quote premiali. Ecco i documenti


Alla riunione di domani la delibera Cipe che "ufficializza" l'accordo delle Regioni del 5 agosto scorso sul riparto del 2014. In tutto 105,7 miliardi tra quote indistinte e vincolate. Per gli obiettivi di Piano ripartiti altri 1,4 miliardi. In Conferenza anche il decreto della Salute sulle quote premiali per un totale di 1,923 miliardi. IL RIPARTO E GLI OBIETTIVI DI PIANO, QUOTE PREMIALI.

03 DIC - Approdano nella seduta di domani della Conferenza Stato Regioni le Intese sulle nuova proposte del ministero della Salute di deliberazione del Cipe relativa all’assegnazione alle Regioni delle risorse vincolate alla realizzazione degli obiettivi del Piano sanitario nazionale per l’anno 2014 e sul riparto tra le Regioni delle disponibilità finanziarie per il Servizio sanitario nazionale sempre per l’anno 2014.
 
La proposta di deliberazione sulle quote vincolate agli obiettivi di Piano (alle Regioni sarà erogata una quota pari al 70% del riparto, mentre il restante 30% è legato all’approvazione da parte della Conferenza dei progetti specifici che saranno presentati dalle Regioni) vale 1.414 mln di euro. 
 
Il fondo sanitario da ripartire per il 2014 ammonta invece a 105,7 miliardi di euro (di cui 105,3 come quote indistinte, 6,68 miliardi come dalle quote vinclate per le regioni e ulteriori 427 milioni di quote vincolate per altri Enti) e si basa sull'accordo raggiunto tra le Regioni lo scorso 5 agosto.
In totale, si legge nella delibera Cipe, il finanziamento globale della sanità per il 2014 assomma a 109,928 miliardi di euro. Di questi 105,3 sono quelli destinati al riparto regionale delle quote indistinte, mentre altri 2 miliardi sono relativi alle somme vincolate per Regioni e Province autonome e ulteriori 632 milioni a somme vincolate per altre amministrazioni. Restano infine accantonati 1,923 miliardi da ripartire successivamente tra le regioni come quote premiali.
 
All'esame della Conferenza potrebbe andare anche lo schema di decreto del ministero della Salute, in concerto con l'Economia, per il riparto delle quote premiali 2014, anche'esse comprese nell'accordo tra le Regioni del 5 agosto scorso. In tutto circa 1.923 mln di euro che saranno ripartiti tra le Regioni sulla base di diversi criteri legati al conseguimento di determinati target. Tra questi, oltre all'adempimento Lea, anche l'istituzione, come previsto dalle ultime nromative, di una Centrale regionale per gli acquisti e l'aggiudicazione di procedure di gara per l'approvvigionamento di beni e servizi con un volume annuo stabilito, e l'introduzione di misure idonee a garantire un equilibrio di bilancio.

03 dicembre 2014
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy