Quotidiano on line
di informazione sanitaria
05 DICEMBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stabilità. Monchiero (Sc): "Cosa c'entra l'eterologa?"


Il componente della commissione Affari Costituzionali della Camera contesta l'inserimento di un comma che "disciplina una materia priva di rilevanza economica ma densa di implicazioni giuridiche (per alcuni anche etiche) risponde all'esigenza incoffessabile di evitare una discussione potenzialmente difficile sulla tema".

22 DIC - "Non condivido l'entusiasmo del ministro Lorenzin e della senatrice De Biasi, presidente della commissione sanità del Senato, per l'inserimento del comma 298 dell'articolo 1 della cosiddetta legge di stabilità. A prescindere da ogni considerazione di merito, si tratta di un esempio paradigmatico di stravolgimento delle regole che disciplinano il processo di formazione delle leggi. Inserire nelle legge di stabilità un comma che disciplina una materia priva di rilevanza economica ma densa di implicazioni giuridiche (per alcuni anche etiche) risponde all'esigenza incoffessabile di evitare una discussione potenzialmente difficile sulla tema, delicatissimo, del rapporto genitori-figli naturali". Questo il commento del deputato di Scelta Civica, Giovanni Monchiero, componente della commissione Affari Costituzionali della Camera.

"Del resto sei mesi fa, dopo la pubblicazione della sentenza della Corte Costituzionale, il ministro aveva annunciato l'intenzione di disciplinare organicamente la materia. Il fatto che tale buon proposito sia rimasto - come spesso accade - inattuato, non giustifica un intervento minimale che all'apparenza favorisce la fecondazione eterologa ma, in sostanza, non rimuove le problematiche che la giurisdizione ordinaria solleva quotidianamente in tale delicata materia, con il risultato, forse non voluto, di scoraggiarla.Quando le norme nascono di soppiatto, senza approfondimento, e lasciano il dubbio di rispondere a finalità contrarie rispetto a quelle dichiarate - conclude Monchiero - non c'è niente da gioire".  

22 dicembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy