Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 SETTEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Sicilia. Bufera su nomina Mazzarese al Villa Sofia. Interrogazioni del M5S a Camera ed Ars. E lui rifiuta l’incarico

“All'azienda Villa Sofia si è superato ogni limite. Ci aspettavamo la notizia della sospensione di Damiano Mazzarese ed invece era giunta quella della sua ‘promozione’. Mazzarrese ha poi rifiutato l’incarico ma resta il fatto che siamo alla pura follia”. Così i deputati el M5S siciliani e in commissione Affari Sociali commentano il caso del medico indagato nella vicenda di Villa Sofia che ha portato all’arresto del medico Tutino.

14 LUG - “E' vero che quando si è toccato il fondo si può continuare a scavare, ma all'azienda Villa Sofia si è davvero superato ogni limite. Ci aspettavamo la notizia della sospensione di Damiano Mazzarese ed invece era giunta quella della sua ‘promozione’. Mazzarrese ha poi rifiutato l’incarico ma resta il fatto che siamo alla pura follia”. Così i deputati del Movimento 5 stelle siciliani e in commissione Affari Sociali commentano il caso del medico indagato nella vicenda di Villa Sofia, presso la quale è primario, e che ha anche portato all’arresto del primario di chirurgia plastica e maxillo facciale Matteo Tutino, "ma incomprensibilmente - dicono i 5 Stelle - chiamato a guidare ad interim il reparto di Anestesia e rianimazione dell'ospedale Cervello.
 
Nei prossimi giorni sulla vicenda sarà presentata una interrogazione all’Assemblea regionale siciliana, mentre un'altra è stata già depositata alla Camera dalla deputata Giulia di Vita, che ha anche scritto all'Anac, l'autorità nazionale anticorruzione, per informarla della situazione.

“Vogliamo capire quale sia l'aberrante logica che ha portato a immaginare la nomina a capo di due reparti un medico coinvolto nelle stesse indagini per cui Tutino si trova agli arresti domiciliari. La spiegazione addotta per tale nomina dal Direttore del Cervello, Gervaso Venuti, ovvero perché sarebbe stata 'perché a costo zero' è francamente incommentabile”.

14 luglio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy