Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 09 APRILE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Roma. Lorenzin plaude a scioglimento Ostia e a provvedimenti sulla Capitale

Il ministro della Salute ha diramato una nota per sottolineare l’importanza dei provvedimenti assunti oggi dal Cdm che ha deciso anche di affiancare il prefetto Gabrielli alla giunta capitolina per la gestione del Giubileo dopo le vicende di mafia capitale.  All'Anac la vigilanza sugli appalti.

27 AGO - “Il Governo oggi ha assunto provvedimenti importanti per Roma e il suo territorio, fornendo gli strumenti necessari per conquistare l'opportunità di tornare ad essere una città normale. Bene lo scioglimento di Ostia, che è una città nella città, che doveva rappresentare il rilancio del litorale romano e ha finito, purtroppo, con l'essere un centro di illegalità diffusa”.
 
Così in una nota il ministro Lorenzin. “Nella complessa condizione di Roma Capitale – prosegue il ministro - il ministro Alfano ha parlato di situazione amministrativa piena di gravi vizi di legittimità. Il ministero degli Interni, fornendo una serie di strumenti di supporto, pone le condizioni per ripristinare inderogabilmente la funzionalità dell'amministrazione capitolina. Il sindaco segua il governo, garantendo  ai romani un cambiamento reale nel segno della trasparenza, efficienza e legalità. La velocità con la quale tutto questo programma verrà attuato rappresenterà l'unità di misura della credibilità che la città deve recuperare nei confronti dei suoi abitanti e della comunità internazionale, perché Roma è centro della storia dell'occidente, capitale religiosa e culturale e certamente non merita l'immagine di sé che ha fatto il giro del mondo negli ultimi mesi”.

 

Le scelte del Governo per la gestione del Giubileo

“Il Consiglio dei ministri – si legge nel comunicato al termine della seduta odierna - alla luce del piano organico di interventi in materia di accoglienza e mobilità presentato dal Comune di Roma, ha approvato una delibera che, ferme restando le procedure ad evidenza pubblica previste dalla legge, consente di tagliare i tempi di realizzazione delle gare per l’esecuzione dei lavori pubblici necessari ad un ottimale svolgimento dell’Anno Santo della Misericordia. Nel provvedimento è prevista inoltre l’applicazione del dispositivo già stabilito per Expo 2015 riguardante il compito di verifica preventiva da parte di ANAC della legittimità degli atti relativi ad affidamento ed esecuzione delle gare e i relativi poteri ispettivi”.

 

Il Presidente del Consiglio ha poi informato i Ministri di aver adottato un DPCM con il quale viene affidato al Prefetto di Roma Franco Gabrielli il compito - in analogia con quello che svolge il Prefetto di Milano in occasione di Expo 2015 - di realizzare il necessario “raccordo operativo” tra le varie Istituzioni interessate.

27 agosto 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy