Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 22 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Stabilità. Ecco gli emendamenti di interesse farmaceutico all’esame della commissione Bilancio

Dalla distribuzione per conto dei farmaci innovativi tramite le farmacie, al riconoscimento ai farmacisti ospedalieri del trattamento economico riservato ai medici specializzandi. E ancora, dalla distribuzione in via sperimentale dei medicinali in forma monodose nelle farmacie fino all'aggiornamento della tariffa dei medicinali. Questi i temi affrontati negli emendamenti attualmente al vaglio della V commissione di Palazzo Madama.

11 NOV - In Commissione Bilancio al Senato, nel corso delle sedute antimeridiana e pomeridiana di ieri, 10 novembre, sono state illustrate tutte le proposte emendative riferite al disegno di legge di stabilità. Riportiamo di seguito le proposte di modifica di interesse faramceutico.
 
− 32.0.14 a firma Andrea Mandelli (Fi) e Luigi d'Ambrosio Lettieri (CoR) relativo alla dispensazione dei medicinali innovativi. L’emendamento prevede che, al fine di garantire l’accesso a tali farmaci, le Regioni e Province autonome provvedono alla dispensazione degli stessi tramite le farmacie, attraverso lo strumento della distribuzione per conto, con copertura degli oneri a carico della spesa farmaceutica ospedaliera;

− 32.0.15 a firma Andrea Mandelli (Fi) e Luigi d'Ambrosio Lettieri (CoR) che prevede l’istituzione, nello stato di previsione del Ministero della salute, del fondo per finanziare la prima applicazione da parte delle farmacie del servizio MUR (Medicine Use Review). Il fondo, assegnato alle Regioni in proporzione alla popolazione residente, è destinato in via esclusiva e diretta a finanziare la remunerazione del servizio reso dal farmacista. Per il finanziamento del fondo è stanziata la somma di 2.000.000 euro;


− 17.0.6 a firma Andrea Mandelli (Fi) e Luigi d'Ambrosio Lettieri (Cor) volto ad estendere ai farmacisti specializzandi il trattamento economico riconosciuto ai medici specializzandi;

− 17.0.8 a firma Andrea Mandelli (Fi) e Luigi d'Ambrosio Lettieri (Cor) che introduce una modifica al Testo unico delle imposte sui redditi (DPR 917/1986), prevedendo la deducibilità delle spese sostenute dai professionisti per l’aggiornamento professionale;

− 31.13 a firma Giovanni Endrizzi (M5s), che prevede, l’individuazione, con decreto del Ministro della salute, delle modalità per la distribuzione in via sperimentale per un biennio, di medicinali in forma monodose, nelle farmacie;

− 32.51 a firma Emilia Grazia De Biasi (Pd) e altri, in base al quale la spesa per l’acquisto dei farmaci innovativi concorre al raggiungimento del tetto di spesa per l’assistenza farmaceutica territoriale, solo per l’ammontare eccedente l’importo del fondo per l’acquisto dei farmaci innovativi istituito dalla Legge 190/2014;

− 32.0.11 a firma Laura Bianconi (Ap) e altri, che modifica l’art. 102 TULS prevedendo il divieto di cumulo tra l’esercizio della farmacia e quello delle altre professioni sanitarie abilitate alla prescrizione di medicinali e la possibilità, per gli esercenti le professioni sanitarie non abilitate alla prescrizione, di svolgere in qualsiasi forma la loro attività in farmacia;

− 32.0.13 a firma Laura Bianconi (Ap), volto a prevedere che, entro 60 giorni dalla entrata in vigore della legge di stabilità, il Ministero della salute, sentita la Federazione, provveda con proprio decreto all’aggiornamento della tariffa dei medicinali. La proposta prevede inoltre, qualora il decreto non venisse adottato entro il suddetto termine, la rivalutazione degli importi della tariffa sulla base dell’indice Istat dei prezzi al consumo.
 
Durante l’esame in sede consultiva presso la Commissione Igiene e Sanità, sono stati inoltre accolti dal Governo i seguenti ordini del giorno: a firma dei D’Ambrosio Lettieri e Mandelli G/2111/8/12 per il riconoscimento del trattamento contrattuale di formazione specialistica anche ai laureati dell'area sanitaria diversi dai medici e G/2111/20/12 (testo 2) sul mancato aggiornamento del nomenclatore tariffario per le prestazioni di assistenza protesica.
Sono stati accolti, inoltre, i seguenti ordini del giorno a firma D’Ambrosio Lettieri: G/2111/3/12 relativo all'indennizzo riconosciuto ai soggetti affetti da sindrome da talidomide; G/2111/4/12 sulle apparecchiature a risonanza magnetica; G/2111/5/12 che impegna il Governo ad incentivare la ricerca scientifica e l'accesso ai farmaci e ai dispositivi diagnostico-terapeutici utili per il trattamento delle patologie cardiovascolari; G/2111/6/12 ad introdurre misure specifiche per favorire la stabilizzazione del personale sanitario che presta la propria attività con rapporti di lavoro precario, al fine di assicurare la tenuta dei Livelli Essenziali di Assistenza; G/2111/7/12 che impegna il Governo a garantire l'attuazione del Piano demenze per la prevenzione, la diagnosi precoce e il trattamento terapeutico e assistenziale delle persone affette da morbo di Alzheimer ed a promuovere idonee iniziative atte a sostenere lo sviluppo della ricerca scientifica nel campo delle malattie neurodegenerative e della demenza. Approvato, infine, l’ordine del giorno G/2111/18/12 (testo 2), a firma Taverna, Fucksia e Granaiola che impegna il Governo a valutare lo stanziamento di maggiori risorse per il finanziamento del Fondo sanitario nazionale al fine di garantire la sostenibilità del Ssn e l'effettiva omogeneità territoriale nell'erogazione dei servizi socio-sanitari.
 
La Commissione Bilancio continuerà l’esame congiunto dei provvedimenti fino al 13 novembre. L'inizio della discussione in Aula è previsto per lunedì 16 novembre alle ore 16.

11 novembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy