Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 SETTEMBRE 2018
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

I commenti alla Stabilità/2. Gelli (Pd): “Grande attenzione a disabilità e non autosufficienze. E dopo oltre un decennio arrivano finalmente i nuovi Lea”

Per la prima volta, poi, le Aziende ospedaliere in rosso saranno oggetto di un capillare disegno di ripianamento dal deficit che, dal 2017, verrà esteso anche alle Asl. Dopo anni e anni di blocco tornano finalmente anche i concorsi per le assunzioni in sanità. E ancora, abbiamo inserito un articolo del disegno di legge sulla responsabilità professionale grazie al quale nasceranno unità di gestione del rischio clinico in ogni ospedale.

30 DIC - Quella varata dal Senato nei giorni scorsi è un’ottima legge di stabilità. Innanzitutto, seppur in maniera ridotta rispetto a quanto programmato, è stato confermato il trend di crescita del Fondo sanitario nazionale dopo anni di tagli lineari al settore. Viene garantito dopo oltre un decennio l’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza con una quota vincolata di 800 mln. Per la prima volta, poi, le Aziende ospedaliere in rosso saranno oggetto di un capillare disegno di ripianamento dal deficit che, dal 2017, verrà esteso anche alle Asl.
 
Il Governo, però, non si è concentrato solo sui temi del risparmio e dell'efficientamento della spesa. Dopo anni e anni di blocco tornano, infatti, anche i concorsi per le assunzioni in sanità grazie ad un piano progressivo con il quale riusciremo a gestire l’emergenza venutasi a creare con l’entrata in vigore dei nuovi orari di lavoro. Quanto ai pazienti, siamo intervenuti per  rimuovere quelle disparità di trattamento sanitario che fino ad oggi continuavano a registrarsi per quelle persone provenienti da regioni diverse che ora avranno ora gli stessi diritti di accesso e di erogazione delle prestazioni di quelle residenti. E ancora, abbiamo inserito un articolo del disegno di legge sulla responsabilità professionale di cui sono relatore per la XII commissione, grazie al quale nasceranno unità di gestione del rischio clinico in ogni ospedale. Quanto al resto degli articoli, a metà gennaio verranno recepite in Affari Sociali le osservazioni delle altre commissioni e, a fine mese, il provvedimento approderà in Aula alla Camera.


Infine, una menzione speciale per le non autosufficienze e disabilità. Il Governo ha avuto una particolare attenzione su queste tematiche investendo 400 mln per le non autosufficienze e, complessivamente, 165 mln per diversi progetti tra i quali il cosiddetto ‘dopo di noi’ per il sostegno delle persone con disabilità grave prive di legami familiari. 
 
On. Federico Gelli
Commissione Affari Sociali
Partito Democratico

30 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy