Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 30 AGOSTO 2016
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Circolare appropriatezza. Milillo (Fimmg): “Un primo piccolo ma importantissimo passo”

"Si inizia finalmente a dimostrare nei fatti la volontà del Ministero della Salute e di tutto l’Esecutivo di mantenere i patti dopo l’incontro l'intesa raggiunta lo scorso 12 febbraio". Così il segretario nazionale Fimmg commenta a Quotidiano Sanità la circolare ministeriale che dovrà regolamentare questa fase transitoria nell'applicazione del decreto appropriatezza. "Sono molto ottimista. Il confronto politico, anche duro, può portare risultati in tempi brevi".

26 MAR - “Si tratta di un primo piccolo ma importantissimo passo”. Così il segretario nazionale Fimmg, Giacomo Milillo, in quest’intervista a Quotidiano Sanità, ha commentato la circolare ministeriale che dovrà regolamentare questa fase transitoria nell'applicazione del decreto appropriatezza.
 
Dottor Milillo, è arrivato l’attesissima circolare del Ministero della Salute sul decreto appropriatezza, che idea si è fatto?
Sono molto soddisfatto di questa circolare concordata con la Fnomceo. Si tratta di un primo piccolo ma importantissimo passo in avanti, anche alla luce del fatto che i tavoli concordati con il Governo stanno procedendo nei loro lavori. Si inizia finalmente a dimostrare nei fatti la volontà del Ministero della Salute e di tutto l’Esecutivo di mantenere i patti dopol'intesa raggiunta lo scorso 12 febbraio tra Fnomceo Regioni e Ministero.
 
Insomma, tutto positivo?
Chiariamo, questa circolare non è certo la soluzione a tutti i problemi. Ma quantomeno nella fase sperimentale le sanzioni verranno meno, in questo modo i medici potranno con più serenità fare l’interesse del paziente senza l’eccessivo timore di sbagliare. Giudico positivamente anche l’apertura ad un miglioramento del testo e l'eliminazione del danno per i pazienti del doppio ticket.

 
C’è però ancora chi, come l’Omceo Milano, rigetta interamente il decreto annunciando un ricorso al Tar per abrogarlo. La giudica una misura eccessiva?
Non so se questo ricorso potrà avere effetto. Reputo più efficace un confronto anche molto duro, come quello portato avanti dalla Fimmg. Per ottenere risultati in tempi più brevi, reputo più efficace il confronto politico rispetto al ricorso ai tribunali, visti i lunghi tempi della giustizia.
 
Possiamo quindi dire che è ottimista sul decreto?
Sì, sono molto ottimista. 
 
Giovanni Rodriquez

26 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy