Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 29 LUGLIO 2016
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Circolare appropriatezza. Chiamenti (Fimp): “Il documento va nella giusta direzione”

Così il presidente nazionale della Federazione dei pediatri commenta la circolare ministeriale di chiarimenti sull'applicazione del decreto appropriatezza. "In particolare, è molto importante lo specifico della parte allergologica dove si riconosce al pediatra di famiglia la possibilità di definizione diagnostica di primo livello nel proprio studio".

26 MAR - "Fimp esprime soddisfazione per la nuova Circolare del Ministro della Salute sul Decreto Appropriatezza. Il documento, condiviso con la Fnomceo, va nella giusta direzione sia per quanto concerne i contenuti sia per quanto riguarda il metodo di concertazione”. Così Giampietro Chiamenti, presidente nazionale della Fimp, commenta l’uscita della Circolare relativa al cosiddetto "Decreto Lorenzin", che era stato accompagnato da aspre polemiche sulle mancate consultazioni preliminari con le categorie interessate, sulla tipologia degli interventi assoggettati al controllo di appropriatezza e sull’adozione del metodo punitivo come presunzione di applicabilità.
 
Entrando nel merito della Circolare, Chiamenti evidenzia che “le prime due pagine introducono principi generali attraverso i quali si andrà a costruire una revisione del decreto”. Esse contengono alcuni punti chiave: si avvia una fase sperimentale finalizzata a comprendere meglio le criticità del decreto per facilitarne i cambiamenti; si pone l'obiettivo di facilitare la comprensione del decreto e la sua semplificazione futura con eventuale revisione dei criteri di erogabilità e appropriatezza delle prestazioni; si sottolinea il percorso di condivisione delle osservazioni della Fnomceo e quindi dei suggerimenti che le varie Associazioni professionali hanno fatto confluire in esse.

 
“In particolare, per quanto ci riguarda e grazie al contributo della Fimp - ricorda Chiamenti -, è molto importante lo specifico della parte allergologica ripreso nell'ultimo paragrafo della Circolare in cui, oltre a superare il limite di dover indirizzare all'allergologo tutti i casi di sospetta patologia allergica, riconosce al Pediatra di Famiglia la possibilità di definizione diagnostica di primo livello nel proprio studio con evidenti ricadute positive per i bambini e le loro famiglie”.

26 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy