Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 29 SETTEMBRE 2016
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

La settimana in Parlamento. Ultime battute in commissione per il ddl concorrenza e poi registro tumori, responsabilità professionale e biotestamento

In commissione Industria atteso rush finale per il Ddl Concorrenza. La commissione Affari sociali proseguirà poi l’esame della risoluzione sulla trasparenza degli accordi stipulati dall'AIFA con le case farmaceutiche. Prevista anche interrogazione sulle nomine concernenti l'Istituto nazionale dei tumori. In Igiene e Sanità settimana monopolizzata dal proseguimento delle audizioni sul Ddl Responsabilità professionale. 

29 MAR - La Camera riprende i lavori oggi a partire dalle ore 15 (con eventuale prosecuzione notturna) con la discussione generale del disegno di legge (C.3512-A) Accordi in materia ambientale. A seguire l’esame dei disegni di legge di ratifica: Accordo Italia-Liechtenstein sullo scambio di informazioni in materia fiscale (C. 3332); accordo di partenariato e cooperazione tra Ue e Vietnam (approvato dal Senato) (C. 3460). Inoltre all’esame anche la Relazione della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo sulla contraffazione nel settore dell'olio di oliva (Doc. XXII-bis, n. 4). All’attenzione anche la proposta di legge: principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e la discussione della mozione n. 1-1196 sulle iniziative in relazione alla revisione del sistema di calcolo dell'Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

 
Mercoledì 30 (dalle ore 11, con eventuale prosecuzione notturna), e giovedì 31 marzo avrà luogo l'esame del testo unificato delle proposte di legge: Disposizioni per l'introduzione di un sistema di tracciabilità dei prodotti finalizzato alla tutela del consumatore (C. 1454, C. 2522, C. 2868, C. 3320-A); della Relazione della XIV Commissione sulla Relazione programmatica sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea riferita all'anno 2016, sul Programma di lavoro della Commissione per il 2016 e sul Programma di diciotto mesi del Consiglio dell'Unione europea (Doc. LXXXVII-bis, n. 4-A).
Giovedì 31 marzo avranno luogo le interrogazioni a risposta immediata (question time), con trasmissione in diretta televisiva mentre venerdì 1° aprile avranno luogo interpellanze urgenti.
 
Nel corso della settimana la Commissione Affari sociali, in sede di Comitato ristretto, esaminerà le proposte di legge "Istituzione e disciplina del registro dei tumori" (C. 3115 Baroni, C. 913 Biondelli, C. 2983 Zolezzi, C. 3483 Vargiu, C. 3490 Amato, C. 3555 Paola Boldrini e C. 3556 Binetti).
In sede referente, proseguirà l'esame delle proposte di legge "Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari" (C. 1432 Murer, C. 1142 Mantero, C. 1298Locatelli, C. 2229 Roccella, C. 2264 Nicchi, C. 2996 Binetti, C. 3391Carloni, C. 3561 Miotto, C. 3596 Calabrò, C. 3586 Fucci e C. 3599Brignone - rel. Lenzi, PD) e svolgerà le audizioni di rappresentanti dell'Istituto superiore di sanità, della Società italiana di anestesia analgesia rianimazione e terapia intensiva (SIAARTI) e della Società italiana di medicina legale e delle assicurazioni (SIMLA).
 
Sempre in sede referente, proseguirà l'esame della proposta di legge "Disposizioni in materia di accertamenti diagnostici neonatali obbligatori per la prevenzione e la cura delle malattie metaboliche ereditarie (C. 3504, approvata dalla 12ª Commissione permanente del Senato - rel. Grillo, M5S).
 
La Commissione, poi, proseguirà la discussione della risoluzione 7-00705Silvia Giordano: Trasparenza degli accordi stipulati dall'AIFA con le case farmaceutiche e svolgerà le seguenti interrogazioni: 5-07706 Brignone:Casi di infezione da batterio Listeria monocytogenes nelle Marche, 5-07949 Ricciatti: Incremento dei casi di "Listeriosi", 5-08160 Nesci: Nomine concernenti l'Istituto nazionale dei tumori.
 
Il Senato torna tra i banchi mercoledì 30 marzo, con l’esame delle relazioni della Commissione Rifiuti. E' all'ordine del giorno anche la discussione di mozioni in materia di sottrazione internazionale di minori, tutela dei diritti dell'infanzia nei territori controllati dall'Isis e Boko Haram, stabilizzazione degli ecobonus, privatizzazione delle Ferrovie dello Stato.
 
Qui di seguito i documenti all’attenzione dell’Assemblea di Palazzo Madama:
Doc. XXIII, n. 7 - Relazione della Commissione d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti sulla gestione dei rifiuti radioattivi in Italia
Doc. XXIII, n. 8 - Relazione della Commissione d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti sulla Liguria
Doc. XXIII, n. 9 - Relazione della Commissione d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti sulla bonifica di Porto Marghera
Doc. XXIII, n. 11 - Relazione della Commissione d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti sulla bonifica dei poli chimici del Quadrilatero del Nord
Mozioni sulla sottrazione internazionale di minori
Mozioni sulla tutela dei diritti dell'infanzia nei territori controllati dall'Isis e Boko Haram
Mozione n. 421, Girotto, sulla stabilizzazione degli ecobonus
Mozione n. 496, De Petris, sulla privatizzazione parziale di Ferrovie dello Stato Italiane
Mozione n. 487, Amidei, sugli atti di sindacato ispettivo dei parlamentari
Ddl n. 54-B - Reato di negazionismo (Approvato dal Senato e modificato dalla Camera dei deputati) (Ove concluso dalla Commissione)
 
Giovedì 31 marzo si svolgeranno le interrogazioni a risposta immediata ai sensi dell'articolo 151-bis del Regolamento al Ministro del lavoro e delle politiche sociali
 
La Commissione Igiene e Sanità riprende anch’essa i lavori mercoledì, con l’esame in sede consultiva del ddl n. n. 302, 1019, 1151, 1789, 1907 (lingua dei segni italiana) e sul ddl 2232 e 292 (assistenza disabili gravi).

Sempre mercoledì continueranno poi le audizioni sul DDL 2224 e connessi (responsabilità professionale personale sanitario). Saranno sentite l’Associazione italiana familiari e vittime malasanità (AIFVM) (15); dr Travaglino, magistrato Corte di cassazione (15,30); Associazione nazionale medici veterinari italiani (ANMVI) (20,15); Associazione Valore uomo (20,35); Sindacato nazionale area radiologica (SNR) (20,55); Gruppo Consulcesi sanità nel diritto (21,15); Associazione nazionale medici INPS (ANMIFEMEPA) (21,35); Associazione italiana odontoiatri (AIO) (21,55); Federazione italiana degli operatori dei dipartimenti e dei servizi delle dipendenze (FEDERSERD) (22,15)
 
Anche giovedì proseguiranno le audizioni sul DDL 2224. Saranno sentite: Associazione italiana di epidemiologia CEIMS (14); Centro gestione rischio clinico e sicurezza del paziente della regione Toscana (14,20); Sindacato nazionale autonomo medici italiani (SNAMI) (14,40); Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici (ANIA) (15).
 

E' atteso questa settimana il rush finale in Commissione Industria sul Ddl concorrenza che è già stato calendarizzato in Aula nella settimana che va dal 4 all'8 aprile prossimi. Sono attesi gli ultimi emendamenti annunciati dla relatore e poi il testo dovrebbe finalmente approdare all'Aula di Palazzo Madama per l'approvazione prima di tornare nuovamente alla Camera per il voto finale.

29 marzo 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy