Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 12 NOVEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Donne e lavoro. Rostellato (Pd): “Ancora molto da fare per conciliazione vita-lavoro”

"In Italia, il 73,8% degli inattivi è costituito da donne di cui due terzi sono mamme: il Paese europeo, quindi, dove il tasso di occupazione femminile è il più basso. È indispensabile rafforzare le politiche sociali di sostegno alla maternità e alla paternità". Così è intervenuta la deputata Pd, componente della commissione Lavoro della Camera.

10 MAG - “Dall’Ufficio Statistica e Osservatorio Nazionale Mercato del Lavoro della fondazione studi consulenti del lavoro si legge che, in Italia, il 73,8% degli inattivi è costituito da donne di cui due terzi sono mamme: il Paese europeo, quindi, dove il tasso di occupazione femminile è il più basso. Le politiche per la conciliazione e la condivisione delle responsabilità familiari rappresentano un importante fattore di innovazione dei modelli sociali, economici e culturali”. Lo ha detto Gessica Rostellato, deputata del Pd in commissione Lavoro della Camera.
 
“E’ indispensabile – ha proseguito Rostellato - rafforzare le politiche sociali di sostegno alla maternità e alla paternità, anche attraverso l'incremento delle strutture e dei servizi socio-educativi per l'infanzia e, in particolare, per la fascia neo-natale e pre-scolastica, garantendo l'attuazione e l'uniformità delle prestazioni su tutto il territorio nazionale. Bisogna anche favorire le politiche di conciliazione dei tempi di cura, di vita e di lavoro al fine di consentire alle lavoratrici ed ai lavoratori di conciliare le proprie responsabilità professionali con quelle familiari, di educazione e cura dei figli e degli anziani e a consolidare la sperimentazione di azioni positive per la conciliazione famiglia-lavoro”.

10 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy